R come…riciclo. Due concorsi per i giovani del salento

Finalizzate a sensibilizzare i giovani e i comuni del sud salento, due iniziative promosse dal consorzio ATO Le/3

È ormai ai nastri di partenza l’iniziativa denominata “Le ricicliadi”, proposta dal consorzio ATO Le/3 e rivolta ad incrementare la raccolta differenziata di carta, cartone, plastica e vetro. Si tratta di un concorso a premi riservato ai 24 Comuni consorziati che si “sfideranno” dal 1 aprile 2010 al 31 maggio 2010 in una gara finalizzata ad ottenere il maggior incremento percentuale di quantitativo di frazione riciclabile. Al Comune vincitore andranno in premio 15.000 euro, al secondo classificato 10.000 euro ed al terzo 5.000 euro. Gli importi dei premi dovranno essere destinati alla riduzione della produzione dei rifiuti ed all’incentivazione della raccolta differenziata nei Comuni aggiudicatari, attraverso, ad esempio, l’acquisizione di attrezzature specifiche, l’adozione di sistemi di raccolta differenziata all’interno degli Uffici Pubblici, l’adozione di campagne di informazione e sensibilizzazione per lo stesso Comune. Il progetto “Ricicliadi” prevede come iniziativa preliminare e collaterale alla competizione fra i Comuni, la realizzazione di un percorso formativo per 26 ragazzi/e residenti nei Comuni del Bacino, avente come obiettivo principale la formazione di figure professionali con la qualifica di “Informatore Ambientale”. Il corso sarà rivolto a ragazzi e ragazze di età compresa fra i 18 ed i 26 anni, che abbiano conseguito il diploma di scuola media superiore e sono disoccupati o inoccupati e sarà finalizzato, in particolare, a favorire l’inserimento in ambito lavorativo dei giovani in situazione di svantaggio sociale. Il Consorzio ATO Lecce 3, inoltre, ha bandito un altro concorso, questa volta riservato a tutte le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado – statali e paritarie – esistenti sul territorio dei 24 Comuni facenti parte del Bacino, denominato “R come … riciclo”. Il concorso ha ad oggetto la realizzazione di un logo, di uno slogan e, a scelta, di un cortometraggio o di uno spot televisivo e radiofonico sul tema: “Un ambiente sano è vita, il riciclo è un valore irrinunciabile per il benessere di tutti”. Anche in questo caso i premi in denaro in palio, divisi per categoria di partecipanti, dovranno essere destinati alla riduzione della produzione dei rifiuti, all’incentivazione ed alla sensibilizzazione alla raccolta differenziata all’interno delle scuole aggiudicatarie. “Questa iniziativa – sottolinea Renna,vicepresidente del consorzio – servirà ad educare e sensibilizzare i bambini ed i ragazzi all’importanza della raccolta differenziata e del riciclo che, oltre a comportare una riduzione dei rifiuti smaltiti può far diventare gli scarti una risorsa ed un’utile materia prima. Ritengo doveroso esprimere un sentito ringraziamento all’Ing.Luana Greco, Responsabile dei Servizi Tecnici del Consorzio, per il contributo ed il lavoro incessante che ha dedicato a questi progetti”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!