Salve. Una mostra in onore di s. Biagio

La masseria aperta ai fedeli per onorare il santo e ammirare la mostra a lui dedicata

Una mostra iconografica in onore di san Biagio. E’ quella che domani potrà essere visitata presso la Masseria Santu Lasi a Salve. Il titolo è “Santu Lasi/ San Biagio: un santo, una cappella, una masseria”, promossa dalla Provincia di Lecce e dal Comune di Salve. Come ogni anno, i festeggiamenti in onore di San Biagio, da tutti invocato per le malattie della gola, promossi dal Comitato Feste della Parrocchia “S. Nicola Magno”, vengono celebrati a Salve il 3 febbraio nella cappella rurale di Santu Lasi. Dopo la Santa Messa nella cappella prevista per le ore 11.00, ci si potrà recare in visita alla vicina masseria, che resterà aperta per l’intera giornata fino al tramonto. In masseria, intorno alle ore 12.00, avrà luogo la benedizione e la distribuzione dei pani di S. Biagio (provenienti da Ruvo e da Sant’Agata di Puglia, centri nei quali San Biagio è patrono) e sarà possibile visitare la mostra. Ai visitatori sarà distribuito un opuscolo sull’iconografia del santo, raffigurato da grandi pittori – fra i quali Michelangelo e Tiepolo, Nando di Cione, Bartolomeo Montagna e Giulio Romano – a volte come santo vescovo, altre volte come santo guaritore e intercessore, altre ancora nel momento del martirio con pettini di ferro (motivo per il quale è protettore anche dei cardatori di lana).

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati