Torna il Carnevale Barocco alla corte di Lecce

GUARDA I VIDEO. La Pro Loco di Lecce, in collaborazione con il Comune, ha presentato questa mattina il programma della seconda edizione della manifestazione che si svolgerà dal 7 al 16 febbraio

Maschere, dolci, musica e coreografie a sfondo umanitario nella seconda edizione del “Carnevale barocco alla corte di Lecce”, in programma dal 7 al 16 febbraio. La manifestazione è stata presentata questa mattina nella sala consiliare di palazzo Carafa dal presidente della Pro Loco di Lecce Maria Gabriella De Judicibus e dall'assessore comunale alla Sanità Alfredo Pagliaro. L'idea della manifestazione è quella di coniugare il fasto dell'arte barocca alla fantasia del Carnevale, come spiega Maria Gabriella De Judicibus: Quest'anno, durante la manifestazione saranno raccolti fondi destinati all'istituzione del Banco alimentare a Lecce. Lo ha spiegato l'assessore comunale Alfredo Pagliaro: Ecco il programma completo della manifestazione: 7 febbraio ore 11.00 Androne Interno Castello Carlo V° Lecce “Sogno barocco aspettando il Carnevale alla Corte di Lecce” Società di Danza ( [email protected] .it 339 3331613) Distribuzione del calendario degli eventi e Maschere Barocche (Just In Web/ IISS “A. De Pace” Lecce) Dolci barocchi a cura del Laboratorio dei sapori Genuini ( A. Scordari e A. Pennetta) Pro Loco Lecce/IISS “A. De Pace” Lecce 9-10 Febbraio ( ore 16.00-19.00); 15-16 Febbraio (ore 9.30-12.30): Laboratori creativi rivolti a bimbi dai 4 ai 10 anni. Biblioteca Provinciale N. Bernardini di Lecce Teatrino Convitto Palmieri Piazzetta Carducci Lecce. Gli incontri a numero chiuso ( max 20 bimbi) ed ingresso libero, prevedono la lettura animata a più voci del testo Il carnevale degli animali ispirato alla grande fantasia zoologica di Camille Saint Saens di Chiara Carminati e Roberta Angariamo, e l’ascolto di alcuni brani della più conosciuta tra le opere del compositore francese. Realizzazione di maschere ispirate alle fantastiche decorazioni animali e vegetali del barocco leccese. I info-0832683521 o 0832288626, oppure [email protected] 10 Febbraio (primo giorno di festeggiamento) Ouverture Barocca e Gran Buffet da “Manhattan” Via Salandra, Lecce Ore 21.00 (prenotazioni: socia Pro Loco Lecce, Anna Maria De Matteis 3493155073) 10-11-12-13 Febbraio Primo itinerario- Palazzo Turrisi Ore 10.00-12.00 18.00-21.00 · Teatro per le scuole- Laboratorio Teatrale Specimen per le scuole elementari. Scrivere a:[email protected] · Aspettando San Valentino- Reading “Cantosalento” di Giovanni Capodicasa su musica di Gianmarco Reho-Coord. Florinda Fracella ( Lab.rio di Giornalismo IISS “A. De Pace” Lecce) “Dolcezze, poesie e cioccolata per gli innamorati”(Sabato 13 Febbraio) a cura di Terraecultura di Zina Li Donni [email protected] · Laboratorio di bricolage e cartapesta sulle mascherine a cura del socio Pro Loco Lecce Alfredo Lentini ([email protected] ) · Performance dell’Istituto Alberghiero “Moccia” di Nardò con la partecipazione del prof. F. Valentino · “Dolce Carnevale!” a cura del Laboratorio dei Sapori Genuini (Pro Loco Lecce/IISS “A. De Pace” Lecce- A. Scordari e A. Pennetta) · Degustazione sapori barocchi autoctoni della tradizione salentina, Laboratorio di Bricolage sugli antichi velieri, Incontri “stellari” e altre sorprese a cura dei soci di TerraeCultura di Zina Li Donni [email protected] 10-11-12-13 Febbraio Secondo Itinerario -Ex Convento di San Sebastiano – A cura della Fondazione Palmieri Laboratorio di Danza Storica in preparazione del Gran Galà Barocco, a cura di Assunta Fanuli Prenotazioni ( a numero chiuso):[email protected] ; 339 3331613 Installazione artistica a tema barocco del Liceo Artistico Statale “V. Ciardo” di Lecce. Musica barocca live a cura del Liceo Musicale “Tito Schipa” di Lecce L’effimero carnascialesco nelle opere degli allievi dell’Istituto Statale d’Arte “G.Pellegrino” di Lecce 10-11-12-13 Febbraio Terzo Itinerario – Palazzo Cezzi- Dimora Storica Leccese – A cura di Stefania Antenozio Pro Loco Lecce ([email protected] ) Installazioni barocche a cura del Consorzio Artigiani e Costumi a cura della Pro Loco di Acaya UNPLI Lecce Allestimento di un set a tema barocco- Fotografie di Alessandra De Donatis Sculture vegetali a cura dell’Istituto Alberghiero di Santa Cesarea Terme. Degustazione a cura del Laboratorio dei Sapori Genuini Pro Loco Lecce Antonio Scordari Prima Mostra-Concorso fra i parrucchieri della provincia per l’acconciatura più votata da premiare con un anno di pubblicità sulla rivista Donne del Sud e la produzione dei Mantelli per il Gran Galà, sui quali ricamare il logo delle aziende sponsor. Interviste e foto di tutto l'evento nelle vari fasi di realizzazione, e pubblicazione sulla rivista nella rubrica “lavori in corso” ( numero del 10 Febbraio 2010 e successivo per rubrica dedicata interamente al “carnevale Barocco alla corte di Lecce)”. 13 Febbraio “Gran Galà Barocco” Hotel President Lecce Ore 21.00-Ingresso 35 euro Info: 346 2198248 Serata barocca allietata da maschere in tema e coreografie d’Autore Scuola di Musica “Dove c’è musica…” del maestro Tony Frassanito Partecipazione di artisti del bel canto e di coreografi professionisti-Set fotografico di Alessandra De Donatis Si accede per invito L’incasso, escluse le spese organizzative, verrà devoluto al Banco Alimentare per gli Indigenti Prenotazioni – [email protected] (lasciare numero e nominativi con e-mail per ricevuta) 14 Febbraio Domenica (San Valentino) “Cuor di Barocco” Ore 9.00- 21.00 · 9.00 12.00 S. Valentino Day nella piazza barocca- Performance di modernariato in maschera Anni ’60 con servizio d’Ordine nella Piazza e lungo il tragitto: Associazione Prima Scuderia Femminile ([email protected]) Possibilità di trucco e abbigliamento anni ’60 per foto in macchina d’epoca per tutti gli innamorati presenti- Fotografie di Antonella Clodomiro ([email protected]) · Ore 11.00-12.00 Castello di Carlo V°-Sala Conferenze- Performance “Sorella Acqua” Teatro-Danza Skené di Patrizia Rucco ( [email protected]) · Ore 12.00-13.00 Lettura di carte, previsioni ed oroscopi stellari al Castello di Carlo V°-Sala Conferenze Piano Terra Daniela e Loredana Ragosta [email protected] · Dolcetti barocchi a cura del “Laboratorio dei sapori genuini” di A. Scordari con la collaborazione di A. Pennetta – Teatro Paisiello -ore 21.00 Spettacolo di teatro/danza a cura della scuola di danza di Annarita Pagliara 15 Febbraio – Ex Convento dei Teatini-Lecce- Salone Ricevimenti Piano terra. ( ore 18.00-20.00) Sfilata “Barocca-Mente /Mente-Barocca” a cura della Sezione Costumistica Teatrale del settore Abbigliamento e Moda dell’Istituto d’Istruzione Superiore “A. De Pace” di Lecce- 16 Febbraio Gli Specimen realizzano la performance in due “atti”: ore 18.00-20.00 “Processo-Testamento de lu Paulinu” “Esecuzione e Funerale de lu Paulinu” Corteo funebre Teatini Piazza S. Oronzo ore 20.00 ([email protected] ) Servizio d'Ordine e permesso di transito dai Teatini a piazza S. Oronzo dalle ore 20.00 Nota- Il concorso è promosso dalla Pro Loco di Lecce, patrocinato dal Comune di Lecce e si rivolge a tutti gli artigiani di Lecce e Provincia che possono partecipare con manufatti, sculture od altro in cartapesta, legno, tessuto, pietra, ceramica, ferro, rame o vetro. Informazioni sul bando e fac simile di partecipazione in coda a questo avviso 10-11-12-13 febbraio dalle ore18.00 alle 21.00 Laboratorio danza barocca.Chiesa S. Sebastiano. Società di Danza Circolo pugliese diretta da Assunta Fanuli Il laboratorio sarà a numero chiuso e prevederà due cicli di incontri: Uno dalle 18.00 alle 19.30. Il secondo dalle 19.30 alle 21.00. Ogni sezione sarà per gruppi distinti di 16 -24 partecipanti. Le danze che si apprenderanno potranno essere realizzate all'interno del Gran Galà del 13 Febbraio. Contributo per l'intero ciclo di 4 giornate di laboratorio, 25 euro a persona.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!