Lavoro nero. Maxisanzione per una pasticceria leccese

Sei lavoratori in nero e solo uno regolarmente assunto. Per una pasticceria di Lecce è scattata la sospensione dell’attività oltre ad una multa di 82mila euro

82mila euro di multa e la sospensione dell’attività ad una nota pasticceria di Lecce. Il provvedimento è scattato ieri nel corso della consueta attività di contrasto al lavoro nero e irregolare condotta dagli ispettori addetti al Servizio di ispezione presso la Direzione provinciale del Lavoro di Lecce. Questi hanno accertato presso l’attività la presenza di sei lavoratori in nero a fronte di solo un dipendente regolarmente assunto, impiegati nella preparazione e nella vendita di prodotti dolciari e di rosticceria. Al momento del controllo, i lavoratori hanno inizialmente tentato di allontanarsi dai locali ispezionati, cercando di sottrarsi alle verifiche di rito, ma hanno successivamente deciso di collaborare.

Leave a Comment