L'omaggio di Libetta a Chopin

GUARDA IL VIDEO. Con un ciclo di undici concerti, in programma dal 29 gennaio al 10 giugno nella pinacoteca del museo Castromediano di Lecce, il celebre pianista neretino celebrerà il bicentenario della nascita di Frédéric Chopin

“Libetta celebra i 200 anni dalla nascita di Chopin” è un evento promosso dalla Provincia di Lecce e dall'associazione Nireo. Un ciclo di undici concerti, in programma dal 29 gennaio al 10 giugno presso la pinacoteca del museo provinciale “Sigismondo Castromediano” a Lecce, celebrerà il duecentesimo anniversario della nascita di Frédéric Chopin, geniale poeta del pianoforte nato il primo marzo 1810. Alla tastiera siederà uno dei più grandi pianisti della odierna scena internazionale, il neretino Francesco Libetta, peraltro ritenuto tra i massimi interpreti di Chopin. Alla rassegna collaborano anche le associazioni Fidapa Sezione di Lecce, Amici della Lirica “Tito Schipa”, Musicaction di Tricase e Sipario di Copertino. A partire dal 29 gennaio sino al 10 giugno, il virtuosismo del pianista salentino si potrà apprezzare in undici appuntamenti sulle note dei celeberrimi capolavori dell'autore polacco. Primo appuntamento, venerdì 29 gennaio alle ore 20.30 nella pinacoteca del museo in cui verranno eseguite cinque opere prodotte da Chopin tra il 1825 e il 1831. Costo del biglietto, 5 euro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!