Fondi alle aziende per miglioramento ai fini faunistici

Entro l'1 febbraio la domanda per accedere ai finanziamenti. Il bando interessa piccole superfici coltivate a girasole, cereali e leguminose destinate esclusivamente alla alimentazione naturale della fauna selvatica

Attivi i bandi per gli incentivi per il miglioramento ai fini faunistici. Lo ha reso noto Confagricoltura Lecce che ha specificato che possono accedere al bando i proprietari o conduttori di terreni agricoli ricadenti nel territorio agro-silvo-pastorale provinciale destinato alla caccia programmata nell’Ambito territoriale di Caccia unico “Provincia di Lecce”. La richiesta di partecipazione al contributo relativa agli interventi previsti dovrà essere inoltrata, pena esclusione, entro l’1 febbraio prossimo. Il bando interessa piccole superfici coltivate a girasole, cereali e leguminose destinate esclusivamente alla alimentazione naturale della fauna selvatica; l'obiettivo si ottiene con la lavorazione e successiva semina di uno o più appezzamenti di ampiezza non superiore ai tre ettari (Ha 03.00.00) e non inferiore a cinquanta are (Ha 00.50.00). In ogni caso l'intervento non potrà interessare superfici superiori a tre ettari per azienda richiedente. Il contributo massimo erogabile ad ettaro è pari ad 800 euro. “I nostri uffici dislocati sul territorio provinciale – dichiara Antonio Stea dalla sede di Casarano – sono disponibili per offrire delucidazioni alle aziende interessate e ad inoltrare, laddove ci fossero i requisiti, la conseguente domanda”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!