Omicidio Basile: nuovi elementi emergerebbero dall’incidente probatorio

di Andrea Morrone Si è concluso poco dopo le 15 di oggi l’incidente probatorio richiesto dai legali dei due Vittorio Colitti (nonno e nipote rispettivamente di 66 e 19 anni), accusati dell’omicidio di Peppino Basile, il consigliere dell’Idv ucciso ad Ugento la notte tra il 14 e il 15 giugno del 2008. In aula, dinanzi a giudici, avvocati e indagati, è stata sentita la bimba di sei anni testimone e principale fonte accusatoria dei due familiari. Una testimonianza su cui inquirenti e legali mantengono il più stretto riserbo, ma. .…

Leggi tutto

Il Riesame: “Ecco perché Colitti jr resta in carcere”

Il racconto della bambina considerata la super-testimone dell’omicidio Basile su come andarono i fatti quella notte è considerato attendibile. Lo ha detto Paola Evangelista, giudice relatore del Tribunale del Riesame per i minorenni, nelle dieci pagine di motivazioni con cui ha confermato la permanenza in carcere di Vittorio Colitti, il 19enne indicato assieme al nonno suo omonimo, il killer del consigliere ugentino. Il documento è stato depositato ieri mattina a tre giorni della decisione di trattenere in arresto il giovane; assunta perché – così si legge nell’atto di notifica –…

Leggi tutto