Omicidio Basile: le motivazioni del Riesame

Ciò che emerge, nell’ordinanza di rigetto dell’istanza di scarcerazione di Vittorio Colitti, l’agricoltore di sessantasei anni accusato (in concorso con il nipote Vittorio Luigi) dell’omicidio di Peppino Basile, è il ruolo cruciale della bimba, la super testimone di sei anni (quattro all’epoca dei fatti), che avrebbe assistito al delitto la notte del 15 giugno del 2008. Una testimonianza fondamentale anche per i giudici del Tribunale del Riesame, che hanno ritenuto “convincenti” le dichiarazioni rese dalla minore, anche a distanza di mesi, dinanzi al pm del Tribunale per i Minorenni Simona…

Leggi tutto

Colitti jr. Domani la decisione del Riesame

La risposta sulla scarcerazione o meno di Vittorio Colitti junior potrebbe arrivare domani. Stamattina si è infatti svolta l’udienza davanti ai giudici della sezione minorile del Tribunale del Riesame, chiamati a decidere sul futuro del ragazzo oggi 19enne ma minorenne all’epoca dell’omicidio di Peppino Basile. Attualmente in carcere perché considerato, assieme al nonno, uno dei killer del politico ugentino. Francesca Conte e Roberto Bray, legali difensori del giovane, ne hanno chiesto il rilascio per insussistenza di gravi indizi di colpevolezza, e perché non ci sarebbero le condizioni per la reiterazione…

Leggi tutto

Davanti al Riesame Vittorio Colitti jr

E’ attesa per stamattina la decisione del Tribunale del Riesame dei minorenni circa la conferma dell’arresto di Vittorio Colitti junior, accusato, assieme al nonno suo omonimo, di aver ucciso Peppino Basile la notte del 14 giugno dell’anno scorso. Il giovane, minorenne all’epoca dei fatti, è difeso dagli avvocati Roberto Bray e Francesca Conte, che hanno chiesto di anare il provvedimento disposto dal giudice per la indagini preliminari Cinzia Vergine. La posizione del 19enne è tutt’altro che facile: pesano, e non poco, le dichiarazioni fornite dagli amici circa l’orario del suo…

Leggi tutto