La Provincia punta sulla Maratona del Salento d'Amare

GUARDA IL VIDEO. Firmato stamani a Palazzo Adorno un protocollo d'intesa con l'associazione podistica di Parabita e i sette Comuni in cui farà tappa l'XI Maratona del Salento d'Amare il prossimo 7 febbraio

La Provincia di Lecce punta sulla Maratona del Salento d'Amare. Stamani, a Palazzo Adorno, il presidente Antonio Gabellone ha firmato un protocollo d'intesa con l'associazione podistica di Parabita, organizzatrice della gara nazionale di 42,195 km giunta quest'anno all'undicesima edizione, e i rappresentanti dei sette comuni – Casarano, Alezio, Matino, Parabita, Sannicola, Taviano e Tuglie – in cui fa tappa la maratona. La Provincia si impegna così a sostenere le prossime tre edizioni dell'iniziativa (2010, 2011 e 2012) che si svolgeranno nella prima domenica di febbraio, con una spesa annua di 10 mila euro. L'edizione 2010 della maratona si terrà il 7 febbraio e partirà dallo stadio comunale di Casarano, come anticipa Salvatore Vitartali, presidente dell'associazione sportiva dilettantistica podistica di Parabita: Per il governatore provinciale Antonio Gabellone, la maratona del Salento d'Amare rappresenta una scommessa importante per tutto il territorio: “Puntiamo su questa importante manifestazione – spiega – per diffondere la cultura della buona pratica sportiva soprattutto tra i giovani, sicuri che potrà anche contribuire allo sviluppo della tanto agognata destagionalizzazione del turismo salentino”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!