“Assessorini”. Casarano, città virtuosa

Il Comune di Casarano parteciperà al meeting “Nmc” che si terrà a Bari dal 19 al 21 gennaio, perché considerata “città virtuosa per l’inserimento dei giovani nella politica”

Si è tenuta l’altra sera, nella sala consiliare di Palazzo dei Domenicani, la prima assemblea pubblica degli staff degli assessorati di Casarano. I 27 giovani coinvolti, denominati “assessorini”, hanno illustrato ai cittadini presenti, e a coloro che seguivano l’evento in diretta web, le attività svolte finora e i progetti per il futuro. Questa forma di partecipazione diretta alla politica di giovani, che potrebbero diventare classe dirigente in un futuro non tanto remoto, è unica in Italia e non poteva non essere notata. La notizia è, infatti, che il Comune di Casarano parteciperà al progetto Nmc che si terrà a Bari il 19, 20 e 21 gennaio 2010. L’Nmc (dall’esperanto Ni, mondlokaj civitanoj – Noi, cittadini globali-locali) è il primo meeting mondiale dei giovani per un futuro sostenibile, proposto dal Ministero della Gioventù e dalla Regione Puglia, a cui parteciperanno 500 giovani provenienti da 90 paesi. Grazie all’esperienza degli staff, Casarano è stata invitata perché considerata “città virtuosa per l’inserimento dei giovani nella politica”. Intanto, l’altra sera, questo “laboratorio” ha dato conto dei primi risultati e dei progetti in itinere. Sentire le relazioni degli “assessorini” è come aver verificato il consuntivo dell’amministrazione civica, presieduta dal sindaco Ivan De Masi, dopo quattro mesi dall’insediamento. I “parcheggi rosa”, il nuovo orario degli uffici comunali, la manifestazione “Percorsi d’autunno”, il nuovo portale del Comune, i “Cantieri di lavoro”, l’iniziativa culturale con artisti spagnoli sono solo alcune, forse le più evidenti, delle cose fatte da questa amministrazione. Poi ci sono i progetti e le idee che si trasformeranno in nuove iniziative e che gli “assessorini” hanno anticipato durante l’assemblea. Tra questi, lo “Sportello donna” (assessorato Pari opportunità); “Casarano in bus”, la creazione di un mercato agricolo per produttori locali, progetto Interreg Italia-Grecia (assessorato Attività produttive); il “Laboratorio urbano” e il rilancio del Centro Anziani (assessorato Politiche sociali); finanza di progetto e proposta di zona franca (assessorato al Bilancio); “Percorsi d’arte” e provare l’esperienza del “barcamp” nata nell’università di Stanford a Palo Alto (assessorato alla Cultura); “Sportello ambiente” ed eliminazione dei cassonetti della spazzatura (assessorato Ambiente). Attività già fatte e in programma che gli assessori (tutti presenti all’assemblea, tranne Loredana Torsello) hanno attestato di aver realizzato anche grazie all’apporto di idee, di entusiasmo e, naturalmente, del lavoro di questi giovani. Sarà anche solo “ottima comunicazione”, come ha detto qualcuno, ma sarà interessante verificare l’effetto che farà questa esperienza alle organizzazioni mondiali che parteciperanno al meeting di Bari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!