Quando la Ricerca si fa Impresa

Si è svolta oggi a Lecce la prima Fiera dell'Innovazione organizzata dall'Università del Salento

Bilancio positivo per la prima «Fiera dell’Innovazione». L’evento, organizzato dall’Università del Salento alle Officine Cantelmo, ha messo in mostra i prodotti e servizi delle imprese spin-off dell’ateneo, ovvero società di capitali ad elevato contenuto di conoscenze e tecnologie, finalizzate all’utilizzazione industriale dei risultati della ricerca. Ampio il ventaglio di offerte presentate, dalle tecnologie per l’ambiente a quelle industriali e biomediche, fino ai servizi per il territorio e le imprese. Tra le “invenzioni” più appetibili per gli investitori, il gel che fa dimagrire e «cura» l’obesità, brevettato dall’ingegnere Alessandro Sannino. L’idrogelo, questo il nome dell’innovativo prodotto, promette miracoli: un solo grammo può assorbire fino a un litro d’acqua. Il gel è già stato testato su 99 volontari, altri test sono in programma e se i risultati saranno confermati, partirà il lancio commerciale. Anche se è ancora in fase di sperimentazione, il prodotto ha già attirato l’attenzione di grossi capitali stranieri, dal momento che potrebbe essere impiegato come coadiuvante delle diete dimagranti. L’idrogelo è uno dei prodotti dell’Academica life science srl, una delle 16 spin-off dell’ateneo, tutte nate negli utlimi due anni. Si tratta di imprese nate sulla base di ricerche portate a compimento e in grado di garantire prodotti vendibili sul mercato. Qui, poi, finisce il compito dell’Università. Ecco l’elenco degli spin-off e i loro campi di applicazione. Antheus, “know-how” universitario nel campo della biologia ed ecologia marina; Landplanning, servizi per la pianificazione e gestione del territorio; Tecno Sea, progettazione di impianti di acquacoltura, maricoltura, trattamento dei reflui; Nitens, realizzazione di sorgenti luminose Led e servizi ecologici; Salentec, sviluppo e commercializzazione di ceramici tecnici avanzati; Era, monitoraggio marino e costiero, servizi di educazione ambientale; Itaca, servizi di igiene ambientale; Silvertech, consulenza nel settore economico-sociale per la pianificazione territoriale; Green chem lab, consulenza e sviluppo diprototipi nei settori ambientale, industriale, agroalimentare, energetico; Firm, supporto allo sviluppo delle imprese agroalimentari e turistiche; Sat spin, formazione a distanza via satellite; Monitech, montoraggio industriale ed ambientale con tecniche di misura a micro onde; Geomod, soluzioni geologiche e geofisiche; Espero, attività formative, sviluppo dei processi comunicativi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!