Torneo di pesistica in Spagna: 4 i leccesi

Al Torneo Internazionale di Pesistica di Girone, in Spagna, Cipressa, Nestola, Cordella e Fanuli rappresentano la Puglia

Quattro pesisti leccesi sono volati a Girona, in Spagna, dove oggi prenderanno parte ad un Torneo Internazionale di Pesistica. Si tratta di Antonio Fanuli della “Pesistica Salentina” di Aradeo, che gareggerà nella categoria 69 kg, e di Simone Armando Cipressa, Rosario Nestola e Gianluca Cordella, atleti della “Body’s Training” di Copertino, rispettivamente nelle categorie 94 kg, 85 kg e 62 kg. Della rappresentativa pugliese, guidata dal dirigente Giorgio Giovanni e dal tecnico salentino Franco Alemanno, fa parte Stefano Pellegrino, un atleta barese. Fatta eccezione per il più giovane del gruppo, Gianluca Cordella, che quest’anno ha vissuto in Thailandia l’emozione di prendere parte ai Campionati Mondiali U17, per tutti gli altri si tratta dell'esordio su un palcoscenico internazionale. La gara non è agonistica, ma è comunque un difficile banco di bravo per testare le capacità e la competitività dei salentini, che si confronteranno con atleti molto più esperti, provenienti da ogni parte del mondo. Ai quattro atleti pugliesi è rivolto l’incoraggiamento di Gaetano Martiriggiano, presidente regionale della Federazione di Pesi e Cultura Fisica, che ha dovuto rinunciare ad accompagnare la rappresentativa pugliese in Spagna perché impegnato nella docenza del Corso per allenatore di Pesistica che si sta svolgendo per la prima volta in assoluto a Lecce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!