Area Vasta. Sviluppo per il sud Salento

Questa mattina l’assemblea dei sindaci si riunirà presso la sede Cisi sita in Casarano per eleggere gli organi dirigenti della struttura Area Vasta Sud Salento

Questa mattina, nella sala conferenza del Cisi Puglia presso la zona industriale, riunione dell’assemblea dei sindaci di Area Vasta, di cui il Comune di Casarano è l’ente locale capofila. La convocazione odierna dell’organo legislativo servirà per eleggere il presidente e il vicepresidente dell’assemblea, il segretario e i componenti della Cabina di regia, che è l’organo esecutivo di Area Vasta. Uno dei processi più interessanti legato alla nuova stagione dei fondi strutturali, e certo uno dei più importanti e vitali per il futuro del Salento, entra così nella sua stagione matura, dal momento che con l’elezione degli organismi di governo Area Vasta Sud Salento diviene da tutti i punti di vista un compiuto riferimento istituzionale, con propri organi, propri rappresentanti, propri uffici. Dopo la giornata dedicata all’illustrazione del Parco Progetto del Piano Strategico, svoltasi lo scorso luglio, e la presentazione della Regione dell’Accordo di Programma Stralcio, che metterà a disposizione del sud Salento oltre 33milioni di euro, la giornata di oggi segna un ulteriore passo in avanti e sancisce compiutamente l’esistenza di una grande area territoriale, decisa a contare sempre più nei processi di futuro e di sviluppo che investiranno il territorio pugliese e meridionale dei prossimi anni. «Sono fermamente convinto – sostiene Ivan De Masi al suo esordio come sindaco del comune capofila del progetto – che quello di domani (oggi, ndr) non è e non dovrà essere solo un passaggio formale, proprio per permettere a quel nuovo Salento di cui tutti avvertiamo l’esigenza di emergere compiutamente». «Credo infatti – osserva il sindaco – che quanto più ognuno di noi, e io ho già assicurato in tal senso tutto l’impegno e tutta la dedizione di cui sono capace, lavorerà compiutamente alla qualità dei processi, condividendola e rafforzandola, tanto più i risultati ci daranno ragione del lavoro fin qui svolto che già, a livello regionale, ha raccolto consensi e valutazioni positive e spinge a dire – conclude De Masi – che, fino a questo momento, il Piano strategico dell’Area Vasta Sud Salento è certo tra quelli che più e meglio rispondono alle indicazioni regionali e soprattutto allo spirito e alla funzione della pianificazione strategica». L’Area Vasta Sud Salento è un comprensorio, corrispondente al sud Salento, formato da 66 amministrazioni locali. Attraverso il piano strategico, denominato “Salento 2020”, Area Vasta si è posto l’obiettivo di realizzare lo sviluppo della cosiddetta “città diffusa” del sud Salento.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!