Otto milioni per la sicurezza stradale

Messa in sicurezza della Lecce-Torre Chianca e della Veglie-San Pancrazio-Boncore

La giunta provinciale, presieduta da Antonio Gabellone, ha approvato nella seduta odierna due progetti definitivi di lavori stradali che comporteranno una spesa complessiva di otto milioni e 200 mila euro. L’investimento più cospicuo interesserà la strada provinciale n. 131 Lecce–Torre Chianca. Per l’allargamento e rettifica di questa importante arteria, che congiunge la Città capoluogo con una delle sue più frequentate marine, infatti, la Provincia spenderà sette milioni di euro. Il progetto prevede in particolare: – l’allargamento dell’attuale carreggiata a due corsie di m. 3,75 ciascuna con banchine di m. 1,75 per km 4,73; – la rettifica di alcune curve pericolose; – la realizzazione di n. 2 rotatorie con illuminazione; – la realizzazione di raccordi e complanari per uno sviluppo complessivo km 5,4; – la sistemazione idraulica della nuova arteria. Si tratta di interventi che contribuiranno notevolmente a mettere in sicurezza questa strada. “Un altro intervento in direzione di una maggiore e sempre più efficace politica di messa in sicurezza delle nostre arterie provinciali”, dichiara Antonio Gabellone. “Un impegno che avevamo già assunto, ancor prima del tragico incidente stradale in cui hanno perso la vita due giovanissimi di Veglie. E’ questa una priorità, com’è noto, del programma di governo della legislatura appena avviata, accanto alla messa a norma e in sicurezza di decine di strutture scolastiche salentine”, prosegue Gabellone. “Una priorità, quella della messa in sicurezza delle nostre strade, che – come in questo caso – è volta a recuperare e attuare progettazioni che hanno subito rallentamenti nel tempo e che per questo intendiamo velocizzare”, conclude il presidente. L’altro progetto definitivo approvato riguarda i lavori di adeguamento della strada provinciale Veglie alla San Pancrazio Boncore. Questo intervento richiederà una spesa di un milione e 200mila euro. Questa strada sarà allargata per circa 1 km. all’uscita di Veglie. La carreggiata sarà portata a m. 9,5 e saranno realizzate alcune complanari di m. 6 di larghezza, una rotatoria nel punto in cui essa si biforca nelle due direzioni per Porto Cesareo e Boncore. La realizzazione delle complanari permetterà di eliminare tutti gli accessi ai poderi privati che potranno essere raggiunti solo con queste nuove strade interne: ciò contribuirà in modo sensibile alla messa in sicurezza di questa strada già teatro di tragici incidenti. “Esprimo soddisfazione per questo intervento che renderà sicuramente più sicura la strada di collegamento di Veglie con il mare” dichiara Tonino Rosato. “Nelle linee programmatiche del presidente Gabellone, discusse proprio ieri in Consiglio Provinciale, la messa in sicurezza delle strade provinciali, soprattutto quelle a maggiore incidentalità, è una delle priorità principali: attraverso gli interventi deliberati oggi dalla giunta metteremo in sicurezza una delle arterie che, soprattutto durante il periodo estivo, è costretta a sopportare un massiccio traffico veicolare”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!