Denunce per strutture fuori legge

A Porto Badisco quattro strutture fuori legge. Scattano le denunce per abusivismo

La guardia di finanza di Otranto, sopportata nell’operazione dalla tenenza di Maglie, all’esito di specifici controlli in materia di tutela ambientale, presso un esercizio commerciale e una struttura ricettiva di Porto Badisco, hanno scoperto quattro strutture ricettive per il relax fuori legge. I proprietari avevano predisposto un chiosco in legno adibito alla vendita e somministrazione di bevande, una struttura con telaio e tetto in legno adibita a servizio di ristoro, servizi igienici con annesso spogliatoio e docce. Peccato che il tutto era realizzato abusivamente e costruito in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, idreogeologico e faunistico, ricadente in un’area del parco naturale regionale “Costa Otranto- Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase”. Due persone sono state denunziate all’autorità giudiziaria.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati