Amianto in centro

Un edificio ricoperto di eternit a Castrignano de' Greci. Ed una famiglia, che vive accanto, alle prese con problemi di salute. E con richieste d'aiuto inascoltate

Una bomba ecologica in pieno centro a Castrignano de’ Greci. Una famiglia disperata ed un intero rione allarmato. Si tratta dallo Juventus Club, già cinema e poi deposito. Coperto con struttura a volta protetta da lastre di amianto. La necessità di una sua bonifica è stata sollevata più volte negli ultimi anni rimanendo sempre inascoltata. Ma da quando la famiglia Donateo, la cui abitazione confina con la struttura in questione, ha avuto a che fare con patologie cliniche direttamente ricondotte, da medici e perizie sanitarie, alla presenza del “mostro”, la questione è stata risollevata in maniera più pressante. I Donateo sarebbero intenzionati a chiedere il risarcimento dei danni subiti, dal medico stimati in oltre 72mila euro. Ma al di là del caso personale, la rimozione dell’amianto è interesse della collettività. Del problema sono stati informati i vigili urbani ed il prefetto di Lecce; e nonostante siano intervenuti anche i tecnici della Asl di Maglie e quelli dell’Arpa a ancora si è mosso.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment