Più attenzione al Premio Barocco

Antonio Buccoliero, consigliere regionale Udeur, chiede più attenzione da parte delle Istituzioni alla kermesse del Premio Barocco, in onda stasera su Raiuno

“La manifestazione del Premio Barocco rappresenta uno degli eventi più importanti dell'estate salentina, capace di accendere i riflettori nazionali su Lecce e il Salento”. È quanto ha dichiarato Antonio Buccoliero il vicesegretario nazionale dei Popolari Udeur e consigliere della Regione Puglia, intervenendo in occasione della 40esima edizione del Premio Barocco, che si svolge a Lecce il 3 giugno. “Visto l'alto livello della kermesse – ha proseguito Buccoliero – sarebbe auspicabile che l'attenzione nei suoi confronti, da parte di tutte le Istituzioni, fosse raddoppiata e non limitata soltanto alla settimana che precede la diretta, con una spasmodica ricerca del biglietto omaggio. Spesso, il Premio Barocco è stato tacciato di essere un evento riservato ai vip, ma così non è. Credo, anzi, che lo si possa considerare, a tutti gli effetti, un evento nazional–popolare, capace di conquistare un pubblico eterogeneo. Inoltre, non dimentichiamo che da quarant'anni, questa manifestazione, attraverso un importante riconoscimento, promuove il nostro territorio ed una sua incomparabile bellezza: il barocco. Giusto sarebbe, dunque – ha concluso Buccoliero – che alla manifestazione fosse riservata un'attenzione maggiore, che vada a sostenere in pieno un evento che, non a caso, occupa la prima serata di Rai Uno, aprendo ufficialmente la programmazione estiva della tv di Stato”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!