La sesta giornata nazionale dello sport

Torna anche quest’anno l’appuntamento con la giornata nazionale dello sport che si svolgerà contemporaneamente in tutt’Italia

La sesta edizione della giornata, istituita con decreto ministeriale del 27 novembre 2003, è stata presentata venerdì mattina nel corso di una conferenza stampa nella sala giunta di palazzo Carafa, a cui hanno preso parte Antonio Pascali, il presidente del Coni di Lecce, Massimo Alfarano, l’assessore comunale allo sport, Elio Pagliara, il responsabile dell’evento per il Coni, Antonio Vasquez, il dirigente dell’ufficio sport del provveditorato e Antonio Vernole, il presidente provinciale del Comitato Paralimpico. Lecce è infatti uno dei 40 Comuni che hanno dato la loro adesione, insie-me ad Alezio, Arnesano, Calimera, Carmiano, Carpignano Salentino, Castrignano Del Capo, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Gagliano del Capo, Galatina, Martano, Montesano Salentino, Monteroni, Nardò, Neviano, Nociglia, Novoli, Parabita, Patù, Salice Salentino, San Cesario, San Donato, San Pietro in Lama, Spongano, Squinzano, Surbo, Taurisano, Tricase, Ugento, Uggiano la Chiesa e Vernole. Come ogni anno le amministrazioni hanno lavorato a braccetto con le Associazioni Sportive presenti sul territorio per stilare un programma che potesse coinvolgere tutti i cittadini, senza limiti di età, in dimostrazioni e mini campionati di atletica, fitness, bocce, danza sportiva, calcio, judo, karate, arti marziali, basket, volley, ten-nis, tiro con l’arco, dama, scacchi e sport per disabili: tutto è stato organizzato sulle principali piazze e nei Palazzetti dello sport dei paesi partecipanti, tranne che a Lecce, dove l’assessore Alfarano ha aperto all’evento le porte dello stadio “Via del Mare”. “Abbiamo deciso di aprire lo stadio a sport che difficilmente vengono seguiti ed apprezzati come il calcio – ha dichiarato Alfarano -. Per cui, largo alla scherma, al baseball, al rugby, al golf, che non sempre godono della necessaria attenzione. Inol-tre quest’anno abbiamo coinvolto anche le scolaresche, nel tentativo di avvicinare i ragazzi allo sport sin da giovanissimi”. Un’iniziativa apprezzata e sostenuta da Antonio Pascali, presidente del Coni: “Purtroppo quest’anno le scadenze elettorali hanno fatto dimenticare a parecchi Comuni le esigenze dei cittadini, che rimangono tali anche sotto elezioni.” Però, nonostante il numero di adesioni più esiguo, c'è aria di soddisfazione per la risposta che arriva dagli amanti dello sport. Questa è un’occasione importante per combattere la sedentarietà nell’età adolescenziale con l’arma dell’attività motoria e dell’associazionismo. Ha continuato poi Antonio Pascali: “Dobbiamo suscitare interesse tra i ragazzi ed in questo senso l’idea di usare lo stadio come location può essere davvero interessante perchè è importante che questa struttura sia considerata come un luogo di svago, non di tensione agonistica.” Lo sport ha mille problemi: una giornata come questa può essere utile ad individuarli e cercare le possibili soluzioni.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!