Il vero rifiuto è la politica spazzatura

Il centrodestra strumentalizza una tematica delicata quanto quella di Burgesi. Rosy Trane, portavoce del comitato “Burgesi noscia” avanza quindi delle richieste

Dopo le recenti dichiarazioni apparse sui giornali, il comitato “Burgesi noscia” di Acquarica del Capo, nella persona della sua portavoce Rosy Trane chiede: la bonifica della falda acquifera dagli scarichi fognari, dai reflui da parte dei depuratori, la decontaminazione dei terreni, controllo dell’uso di sostanze chimiche in agricoltura, scarichi industriali. Che la differenziata arrivi almeno al 35% entro il 30 Giugno p.v.; in quanto i biostabilizzatori non supporta quantità di indifferenziata superiore al 65% per il loro corretto funzionamento; In riferimento agli altri comitati di rappresentanza chiede di unirsi nella lotta in quanto un “biostabilizzatore nato male” non funziona e, per razionalizzare il problema senza che un governo centrale imponga sopralzi, proroghe, termovalorizzatori con precedenti cancerogeni e che sopratutto, non lo imponga con l’esercito.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!