Agenti “patentati”

Gli agenti della polizia provinciale hanno ora la “patente di servizio”: il corso, tra i primi realizzati in Italia

Si è concluso il 1° Corso di qualificazione, per il rilascio della patente di servizio del personale della Polizia provinciale. Fra le prime realizzate in Italia, l’iniziativa formativa è stata organizzata dall’ufficio Comando del Corpo di Polizia provinciale, in collaborazione con il servizio Organizzazione e personale della Provincia. Responsabile il vice comandante magg. Giuseppe Lazzari. Le prove, scritte ed orali, si sono svolte nei locali della motorizzazione Civile di Lecce, mentre quelle pratiche si sono effettuate presso la Pista Salentina di Ugento con i mezzi e gli istruttori del Consorzio Siss (Servizi Integrati per la Sicurezza Stradale) di Galatina, e la collaborazione della Difensive Driving School e della Scuola Formazione Sicurezza Stradale. Gli agenti dichiarati tutti idonei dalla Commissione Prefettizia, hanno così conseguito la patente di servizio rilasciata dal Prefetto di Lecce. Gli istruttori Pier Paolo Maio, Carmine Maio e Pierluca Leo hanno trattato in modo completo le indispensabili nozioni teoriche unite ad appropriate tecniche di guida. Il Comando, vista la ricaduta formativa del corso sul personale partecipante, si impegnerà affinché venga proposto, senza esame finale, a tutti i componenti del Corpo di Polizia Provinciale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!