Rubano bancomat con escavatore. Riscoprire i vecchi metodi

Rubato al centro commerciale di Surano, caricato su un furgone e poi dati entrambi alle fiamme

Un furto organizzato nei dettagli. È successo al centro commerciale di Surano, dove nella notte di domenica è stato messo a punto un veloce e preciso furto ai danni di un bancomat. Con la forza di un escavatore, i ladri hanno prima sfondato la porta, poi hanno sradicato il bancomat con all’interno un bottino di 15000 euro, lo hanno caricato su un furgone Ford Transit e sono scappati in tutta fretta senza lasciare tracce prima che potessero arrivare i vigilantes. Il furgone è stato poi ritrovato ieri mattina nelle campagne di Castiglione di Andrano, dato alle fiamme insieme al bancomat, ovviamente svuotato delle banconote. Un furto ben organizzato, e lo dimostra anche il fatto che i mezzi erano stati rubati sabato notte a Montesano Salentino, e se sulle prime si era pensato a un classico furto di mezzi da lavoro, sono bastate poche ore per capire le reali intenzioni dei ladri. Le indagini condotte dai carabinieri della stazione di Nociglia e del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Maglie stanno ora facendo affidamento sulla visione di alcune telecamere interne del centro commerciale, del bancomat e di altri punti vendita del centro. Al vaglio anche alcuni furti di qualche anno fa commessi con delle modalità molto simili, una tecnica molto usata in passato, che ora come ogni moda, sembra voler tornare.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!