Primo singolo e primo video per i Muffx

Esce “Small Obsessions” il nuovo album della band salentina

Esce in questi giorni “Small Obsessions”, nuovo album dei salentini Muffx, pubblicato dall’etichetta Go Down records e distribuito in tutta Italia da Audioglobe. L’album è lanciato dal singolo “As the foxes” a cui si accompagna il video realizzato dal regista Cristian Sabatelli già in rotazione sul web e pubblicato, tra gli altri, sul sito www.salentoweb.tv. As The Foxes ben rappresenta l’anima musicale e multiforme della band. Entra con ritmo energico e potente per poi lasciare spazio a tre minuti di stoner’n’roll sanguigno, diluito a momenti con armonizzazioni vocali allucinate e sprazzi pschedelici. Il video e le immagini scelte per rappresentare la canzone sono in sintonia con la filosofia e il pensiero della band. Claustrofobia e dinamismo, questi gli elementi che danno l’impronta al video che si lascia guidare dal nonsense più che da un vera sceneggiatura. Un video vicino al concetto dell’autoproduzione, cercando di osare con le immagini, così come la band fa con la musica, il video si discosta dallo stile classico e utilizza tecniche sperimentali. A breve la band sarà impegnata nella realizzazione di un nuovo video che vedrà alla regia Edoardo Winspeare già autore di film come il Miracolo e i Galantuomini. I Muffx sono: Luigi Bruno, voce e chitarra, Alberto Ria, batteria, Amedeo Ciricugno, basso, Cristiano Colopi, chitarra. Potete vedere il videi e ascoltare i brani sul loro sito: www.myspace.com/muffx

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!