Pioggia di Pasquetta, incidente sulla statale Taurisano Ugento

Fuori strada con l’auto, tre i feriti

Forte impatto contro un palo della statale Taurisano Ugento per quattro ragazzi, due in prognosi riservata, grave il guidatore. Complice l’asfalto bagnato

È finita male, per 4 ragazzi di Taurisano e Ruffano, la giornata di Pasquetta. Mirko Damiano 27 anni di Taurisano, ha perso il controllo della sua Fiat Punto con all’interno tre amici, Isabella Bonanno di 22 anni e altri due ragazzi di 16 e 17 anni, due dei quali versano ora in gravi condizioni. Probabilmente la compagnia era diretta alle marine di Ugento, dato che si trovavano sulla statale che collega Taurisano a Ugento. Stando a una prima ricostruzione, fatta dai carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Sergio Guarino, unitamente ai colleghi della Compagnia di Casarano, il ragazzo, avrebbe perso il controllo del mezzo nei pressi di un’evidente accumulo di acqua, andando a sbattere violentemente contro un palo Enel poco distante dalla carreggiata. Impatto durissimo, che ha ridotto la macchina ad un ammasso di lamiere addossate al palo che invece è rimasto impassibile allo scontro. Fortunatamente veloci sono stati i soccorsi di alcuni passanti prima, e dei mezzi di soccorso poi, che hanno dovuto tagliare le lamiere per poter estrarre i corpi dei ragazzi, e poterli poi portare ai più vicini ospedali. Ad avere la peggio è stato il conducente, che è in condizioni critiche nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale “Cardinale Panico” di Tricase. Grave anche la 16enne di Ruffano, trasferita ora al “Fazzi” di Lecce nel reparto di Chirurgia Toracica. Se la caverà in 30 giorni la 17enne di Taurisano che si trova ora in degenza presso l’ospedale “Ferrari” di Casarano, illesa invece la Bonanno, che sedava accanto al guidatore. Come da prassi, l’auto è stata posta sotto sequestro, finchè non verrà fatta chiarezza sull’esatta dinamica dell’episodio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!