“Salento d’amare” parla inglese. Ai magazzini Selfridges

Il marchio è entrato nel mercato del Regno Unito

Prenderà il via mercoledì a Londra, all’interno dei magazzini “Selfridges” di Oxford Street, presso la locale sede di “Obikà”, questa iniziativa della Provincia di Lecce. Un “Salento d'amare”, esplorare, assaggiare, e alla conquista del Regno Unito

“Salento: Discovering Beauty and Taste” è il progetto di promozione del Marchio d’Area “Salento d’Amare” nel mercato del Regno Unito. L’iniziativa della Provincia di Lecce, a cura di Mito srl – International Business Consulting, in collaborazione con la Camera di Commercio italiana a Londra, prenderà il via mercoledì 15 aprile a Londra, all’interno dei magazzini “Selfridges” di Oxford Street, presso la locale sede di “Obikà”. Attraverso questa nuova e prestigiosa iniziativa di promozione turistica, il marchio d’area “Salento d’Amare” sarà presente all’interno della struttura di ristorazione di “Obikà” con i prodotti ed i servizi delle aziende aderenti, che saranno presentati nell’ambito degli spazi espositivi. Materiale promozionale informativo ed illustrativo sarà disponibile per il pubblico e per i clienti di Okiba, sia ai tavoli del ristorante che sui banchi espositivi. “Salento: Discovering Beauty and Taste” durerà sino al 22 aprile e, prevede, tra l’altro, una specifica sezione dedicata all’incontro con buyers e responsanbili del sistema distributivo e della ristorazione inglesi, nell’ambito di workshop con preparazione di ricette e degustazioni organizzate. “La scelta di Londra nell’elegante e prestigiosa cornice di Selfridges”, dichiara Maria Rosaria Manieri,l’assessore provinciale al Turismo e Marketing territoriale “risponde alla volontà di dare un segnale forte in termini di comunicazione del marchio d’area “Salento d’Amare” su un mercato, come quello inglese e soprattutto la piazza londinese, legato al Salento da un crescente interesse, a sua volta favorito da collegamenti diretti da e per la capitale inglese”. “Il Salento oggi è anche marchio d’area che sta acquistando sempre maggiore notorietà. Con “Salento d’Amare” la Provincia di Lecce sta percorrendo delle strade del tutto innovative nella promozione del territorio. Strade che si possono riassumere in due direttrici ben definite: il binomio turismo e prodotti agroalimentari ed il partenariato con le aziende concessionarie del marchio per la promozione e valorizzazione del ‘made in Salento’”, prosegue l’assessore. Ed ancora: “Proprio in questa strategia si inquadra l’evento che intendiamo promuovere nel Regno Unito: “Salento Discovering Beauty and Taste”, che tradotto significa “Salento d’Amare, esplorare, assaggiare”, che avrà come scenario l’affascinate Londra, all’interno del rinomato ‘Department Store’ di Selfridges in Oxford Street”, dice la Manieri. L’assessore ha poi precisato con quale spirito il Salento si appresta a sbarcare in terra londinese: “Per una settimana nella città di Londra, all’interno di questa location internazionale e di prestigio, il Salento cercherà di far vivere le sensazioni di una terra speciale, di fare assaggiare i sapori”. Ed infine l’auspicio conclusivo: “Pensiamo che il Salento abbia tutti i numeri per competere con altre località più rinomate e prestigiose a livello internazionale. Questa di Londra è una vera e propria scommessa su cui punta la Provincia di Lecce e l’intero Salento: siamo certi che avremo ragione anche questa volta”, conclude Maria Rosaria Manieri. Di seguito il programma completo del progetto “Salento: Discovering Beauty & Taste”: 15 aprile: inizio esposizione prodotti per una settimana con presentazione del marchio d'area “Salento d'Amare” e materiale illustrativo presso la sede di “Okibà”Restaurant, sita al II piano del “Department Store Selfridges” in Oxford Street a Londra. 16 aprile: ore 10.30 – meeting istituzionale della delegazione dell'assessorato al Turismo e Marketing territoriale della Provincia di Lecce e dello staff di MITO con i rappresentanti della Camera di Commercio italiana a Londra. Presentazione ufficiale del progetto con l’assessore Maria Rosaria Manieri, la delegazione della Camera di Commercio Italiana a Londra e MITO. 16 aprile: ore 16 – incontro con operatori del settore agroalimentare e turismo presso la sede di Obikà Rest. (II piano di Selfridges in Oxford Street) – meeting B2B fra le imprese in esposizione e potenziali buyers. 17 aprile: ore 12 – incontro con Association of British Travel Organisers in Italy (ABTOI) – associazione di tour operators indipendenti nel Regno Unito che trattano il mercato italiano – per presentare l'offerta del territorio e verificare possibili sinergie per la promozione del territorio e del sistema turistico salentino presso operatori inglesi. 17 aprile: ore 15 – incontro con l' “Italian State Tourist Board” – sede ENIT a Londra – per presentare l'iniziativa del marchio d'area e verificare punti di contatto con le politiche di promozione turistica già in atto sul mercato inglese, quindi annotare le “esigenze” in termini di offerta. 18–22 aprile: prosieguo promozione dei prodotti al pubblico e alla clientela Obikà e Selfridges.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati