Handball Italgest. Primo match di semifinale. E che venerdì 17 porti bene

A pochi giorni dalla semifinale di scudetto, arrivano le dichiarazioni di Mr. Trapani

In casa Italgest prosegue la preparazione una delle partite più attese dell’anno. Il Gammadue, l’avversario da affrontare, non è di quelli facili e i rosso azzurri si rimettono in piedi dopo non poche difficoltà

Manca poco ormai al 17 aprile. E’ fissata per quella data infatti la partita di semifinale che vedrà i salentini della Italgest Salento D’amare scontrarsi con i romagnoli di Gammadue. Non sarà un incontro facile per la Italgest, che in questa stagione ha affrontato i romagnoli in tre occasioni, nelle quali è uscita vittoriosa dal campo per due volte, la prima in campionato, la seconda, invece, nel quarto della Final Eight di Coppa Italia. “Cercheremo di sfruttare al meglio le tre settimane di pausa, perchè vogliamo essere nelle condizioni di esprimere al meglio il nostro potenziale – afferma mister Trapani, allenatore della formazione salentina -. Il Secchia è un avversario temibile e i precedenti incontri di quest’anno ci hanno insegnato che per superarli dobbiamo affrontarli con la massima determinazione e concentrazione”. Prosegue intanto il programma di recupero dell’ultimo infortunato, il terzino Davorin Prskalo, il quale, terminato il periodo riabilitativo, è ritornato da questa settimana a lavorare con i compagni. Mr. Trapani si esprime anche riguardo alla nuova formula utilizzata in questa stagione, la quarta in quattro anni, per il massimo campionato nazionale: “Sicuramente le lunghe pause che hanno contrassegnato questa stagione non aiutano a mantenere il ritmo gara e ad alzare il livello dello spettacolo, ma molte sono state dettate dalle gare di qualificazione della nazionale agli europei e hanno coinvolto i campionati dell’intera Europa. Altre però sono dettate dalla formula scelta, la quarta diversa in altrettanti campionati di Elite, e dal numero delle squadre partecipanti”. Il tecnico rivolge l’attenzione anche a quella che potrebbe essere la struttura del prossimo torneo: “Penso che la scelta della formula del prossimo campionato d’Elite potrebbe essere una delle prime proposte della tanto attesa Lega semmai diverrà operativa. Le società si assumerebbero le responsabilità della scelta e mi auguro che in questa decisione siano coinvolti anche gli allenatori”. La preparazione per l’atteso match prosegue senza sosta e con grande concentrazione in casa Italgest. Appuntamento, con i dovuti scongiuri, venerdì 17 aprile. Davanti ai propri tifosi e alle telecamere di Sky Sport, la compagine salentina dovrà sudare e lottare per portare a casa il primo punto della semifinale.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!