Città sane OMS. Le linee programmatiche 2009

Avviata collaborazione con Anci Puglia

Durante la Conferenza dei Sindaci della Rete Pugliese Città Sane OMS è stato presentato il progetto “Le città sane dei bambini” per porre i bambini al centro delle politiche urbane, creando strutture per il gioco e aumentando i “luoghi di incontro”, quali occasioni di scambio e crescita per le nuove generazioni

Venerdì a Bari, presso la sede regionale ANCI in C.so Vittorio Emanuele 68, si è tenuta la Conferenza dei Sindaci della Rete Pugliese Città Sane OMS, presieduta dall’Assessore con delega Città Sane OMS del Comune di Foggia Francesco Paolo De Vito e del Comitato Tecnico Scientifico della Rete Regionale OMS, coordinato dal dott. Antonio Battista. Sono state tracciate le linee programmatiche della Rete Pugliese per l’anno 2009. Hanno partecipato numerosi comuni della Regione, tra i quali il Comune di Bari, Barletta, Cisternino, Conversano, Foggia, Lecce, Mattinata, Molfetta, Polignano a Mare, Troia, ecc. Alla riunione ha preso parte il Presidente di ANCI Puglia dott. Michele Lamacchia che ha ribadito la disponibilità dell’ANCI nei confronti della Rete, offrendo la piena disponibilità e collaborazione per la realizzazione di un sito internet dedicato alla Rete necessario per migliorare la comunicazione tra i Comuni aderenti, oltre a favorire la partecipazione della Rete Pugliese nelle procedure negoziali con gli Assessorati Regionali delle Politiche della Salute e della Solidarietà, nonché con le Aziende Sanitarie Pugliesi al fine di attuare interventi di promozione della salute. Notevoli sono stati i contributi offerti e le iniziative presentate dai vari Comuni messe in campo per migliorare la qualità della vita nel territorio pugliese. Tra le progettualità in atto va segnalata: “I percorsi del cuore e della memoria” indirizzati agli anziani delle città aderenti per evitare e/o ridurre le disabilità invalidanti, per rafforzare la memoria ottimizzando le capacità sensoriali e facilitando la socializzazione, oltre che promuovere l’adozione di corretti stili di vita per prevenire le malattie cardio vascolari e le malattie degenerative delle funzioni cognitive. Ulteriore progettualità presentata “Le città sane dei bambini” che ha lo scopo di porre i bambini al centro delle politiche urbane, creando strutture per il gioco e sostenendo linee di comportamento improntate a stili di vita di maggiore qualità ed aumentando i “luoghi di incontro”, quali occasioni di scambio e crescita per le nuove generazioni. Inoltre, si è ribadita l’esigenza di non perdere opportunità di accesso ai finanziamenti nazionali ed europei finalizzati a porre la salute al centro di tutte le politiche anche realizzando reti sovraregionali, in particolare, con le altre regioni meridionali. E’ stato, altresì, deciso che il prossimo Convegno regionale si terrà a Bari. Ha concluso i lavori l’Assessore De Vito, ringraziando l’ANCI Regionale per l’ospitalità e l’apporto offerto e ribadendo che la Rete Pugliese Città Sane sta lavorando per rafforzare la cooperazione solidale tra le città della Puglia al fine di operare nel modo più forte e coeso, riconoscendo e valorizzando le identità locali.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!