Ancora fuoco a Novoli

Il quarto episodio da sabato scorso

Non sembrano esserci collegamenti tra gli episodi. Ma i citatdini hanno paura. Quello che si è consumato nella scorsa notte a Novoli è il quarto atto incendiario da sabato scorso

Non trovano tregua gli atti incendiari nel Comune di Novoli ed in paese cresce la paura. Il nuovo attentato, a distanza di 24 ore dai precedenti, è avvenuto verso mezzanotte in pieno centro, in via Sant’Antonio per la precisione: un’Alfa 166, parcheggiata per strada, è stata data alle fiamme. A dare l’allarme è stato un automobilista di passaggio nella zona che, accorgendosi del rogo, ha prontamente avvisato i carabinieri. L’incendio di ieri arriva dopo quello di un casolare di campagna e dopo quelli ai danni di un furgone e di un cassonetto della raccolta rifiuti. Al momento non sembrano esserci collegamenti tra gli episodi.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno.In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!