Cappella di San Paolo e lustrini

Cominciano i lavori di restauro per la Chiesa di Galatina

Presto cominceranno i lavori di restauro per la Cappella di San Paolo a Galatina. Sandra Antonica, sindaco della città si ritiene soddisfatta per la conclusione del progetto

Si conclude positivamente il progetto del Sindaco dott.ssa Sandra Antonica mirante a ridare lustro alla Cappella di San Paolo. “Per il 30 giugno prossimo – dice l’Assessore ai Lavori Pubblici, ing. Giuseppe Quida – la tela, a suo tempo restaurata a cura del prof. Cassiano, responsabile del Laboratorio di Restauro del Museo Castromediano della Provincia di Lecce, tornerà ad essere esposta sull’altare della Chiesetta. L’intervento di restauro della Cappella consiste nella realizzazione di idonee barriere contro l’umidità di risalita dal sottosuolo e nel risanamento conservativo dell’altare. Un grazie particolare, a nome di tutta la Città, è doveroso nei confronti dell’Impresa Marullo di Calimera che, incoraggiata dal Direttore generale, dott. Luigino Sergio, ha generosamente sponsorizzato l’intervento complessivo di restauro-conservativo sotto la direzione dell’arch. Dell’Erba”. “Finalmente – continua Quida – la Cappella di San Paolo tornerà ad essere degno punto di riferimento per tutta la Grecìa Salentina nel contesto del fenomeno del tarantismo che ha caratterizzato per decenni il territorio. Chi, negli anni cinquanta abitava lungo via Soleto, ancora sterrata, non ha dimenticato i canti delle persone che, stipate sui caratteristici “traini”, arrivavano a Galatina, all’alba del 29 giugno, per rendere omaggio ai S.S. Pietro e Paolo. Noi galatinesi ed i nostri collaboratori della Grecìa Salentina siamo fieri di ridare degna sede al Santo protettore delle “tarantate”.

Leave a Comment