Un sabato notte reggae

Con i Marina, Papa Leu e Rankin Lele & The Steppers

Stasera all'Istanbul Cafè di Squinzano si suona il raggae con il live di Marina, Papa Leu e Rankin Lele & The Steppers Band

All'Istanbul Cafè di Squinzano, nuovo appuntamento reggae con il live di Marina, Papa Leu e Rankin Lele & The Steppers Band. Infatti prosegue il “Gente de lu Sud tour” della formazione reggae salentina protagonista di album culto come “Salento Showcase 2000”, “Salento Showcase 2007”. I tre hanno esordito con il disco “Comu Passione” e collaborato negli ultimi tre album dei Sud Sound System e anche nel nuovo “Dammene ancora”. Hanno all'attivo numerosi live nei migliori club italiani e collaborazioni con i maggiori gruppi reggae e sound system della scena internazionale. Per la prima volta in versione strumentale con una big band chiamata The Steppers composta da sei tra i migliori musicisti salentini, Antonio “Fossa” Miglietta alla batteria, conosciuto nei live con Bag A Riddim Band che accompagna in tour i Sud Sound System, lo stesso Papa Leu chitarrista nella medesima formazione, Dario “Mat D” Guidotti che segue il trio da sempre al basso, il dinamico Marco “Lu Pianolista” Rollo alle tastiere, il trombettista Giancarlo Dell'Anna e al sax il versatile Luca Manno, maestro arrangiatore della band. Gli ultimi tre, uniti da poco a completare la formazione, provengono da esperienze diverse dal reggae e sono attivi anche in famose formazioni di musica balcanica, popolare e d'avanguardia come Tax Free, Opa Cupa e Giro di Banda e completano il suono della band con un carattere professionale ed originale. Uno spettacolo unico in cui si intrecciano musiche e ritmi insoliti dal Rub a Dub al Funky, e passa con disinvoltura da sonorità Arabe e Balcaniche alla Dance Hall per poi tornare allo Ska ed al Roots Reggae delle origini, in questo mix di suoni saremo accompagnati dalle Melodie e dai Rap di Marina vera anima del gruppo che insieme alla voce possente di Papa Leu e al ragamuffin style di Rankin Lele coinvolgeranno tutti con “Ritmu Giustu” in una vera e propria “Notte Salentina”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!