Sindaco di Betlemme: “Uniamoci per la tregua nella striscia di Gaza”

Giovanni Pellegrino: “Propongo come sede d'incontro la città di Acaya”

Victor Batarseeh, sindaco di Betlemme, propone di svolgere un incontro con tutte le città italiane gemellate con la sua città per far giungere dalle importanti istituzioni italiane un ulteriore appello alla tregua alle operazioni militari nella striscia di Gaza e coordinare interventi concreti per le martoriate popolazioni. Giovanni Pellegrino si dichiara d'accordo.

Victor Batarseeh, sindaco di Betlemme, ha proposto di svolgere un incontro con tutte le città italiane gemellate con la sua città per far giungere dalle importanti istituzioni italiane un ulteriore appello alla tregua alle operazioni militari nella Striscia di Gaza e coordinare interventi concreti per le martoriate popolazion. La Provincia di Lecce e 14 Comuni salentini hanno sottoscritto recentemente un importante accordo di cooperazione con la città di Betlemme, che si è concretizzato con l’illuminazione di una grande stella cometa donata alla Città palestinese. Giovanni Pellegrino ha accolto l’invito dell’amico sindaco: “Propongo che quest’incontro si svolga presso il Castello di Acaja, ormai sede permanente del Forum Mediterraneo per la Pace”. E inoltre:”Sarà mia cura predisporre gli inviti a tutte le amministrazioni italiane gemellate e concordare con il sindaco di Betlemme e con la Segreteria Generale del Forum la data per questa importante riunione”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!