Trans. L'esplorazione di Elena Rossella Lana

La mostra presso i Cantieri Koreja

Un reportage fotografico, un video e un fotoromanzo a puntate. Da domani fino al 6 febbraio la mostra sul mondo dei transex. Terzo appuntamento con la rassegna “Passages”

Sarà inaugurata domani (ore 18), nel foyer dei Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, la mostra “Trans” di Elena Rossella Lana, terzo appuntamento del progetto “PASSAGES arte architettura design” curato da Marco Petroni e promosso da Cantieri Koreja, Provincia di Lecce, Regione Puglia e Ministero per i Beni e le Attività Culturali con il sostegno di Nuovi Mecenati, Ambasciata di Francia, Scena Nomade. “Trans” è il risultato di un’esplorazione nel mondo dei transessuali realizzata da Rossella Elena Lana. Armata di macchina fotografica e videocamera, la giovane artista ha vissuto, con fresco coinvolgimento, la condizione quotidiana di un gruppo di transex. Ne è emerso un lavoro composito sviluppato su più media: un reportage fotografico, un video e un fotoromanzo a puntate. La struttura aperta del progetto invita lo spettatore a distaccarsi da una realtà intrisa di stereotipi e luoghi comuni per entrare, senza indugi moralistici, in una dimensione quasi mitica. Dove il mito vive tutto nell’atto di prosciugare la realtà da incrostazioni di pensiero. Attraverso questa azione catartica, l’artista ricostruisce la sua personale mitologia scegliendo cose, persone che non hanno storia, che non sono particolarmente radicate, che sono prive di ogni terreno di contestazione. Trans appare come un laboratorio in movimento dove esplorare l’ampiezza dei significati umani contribuisce a produrre la molteplicità dell’esperienza urbana, una traccia sottile che attraversa tutti i linguaggi della contemporaneità. Ospite della serata inaugurale sarà la performer Eva Shogun. Seguirà una conversazione sul tema “Il teatro delle arti”. Vi prenderanno parte Nicola Viesti, giornalista e critico teatrale per “Il Corriere del Mezzogiorno”, Marco Petroni, curatore e critico di architettura e design per “Repubblica Bari” e l’artista Elena Rossella Lana. L’ingresso è libero.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!