Foto alla droga da vendere

In manette un giovane di Cavallino

Faceva foto alla droga che doveva “piazzare” per invogliare i clienti all'acquisto. E' stato colto sul fatto, mentre raccoglieva inflorescenze da alcune piante di cannabis

Fotografava la merce da proporre ai clienti. Una sorta di catalogo da consultare prima di decidersi ad acquistare. E’ finito in manette Gian Vito Settanni, un 34enne insospettabile di Cavallino, sorpreso dagli agenti della sezione Antidroga della Questura di Lecce mentre era intento a raccogliere infiorescenze da alcune piante di cannabis coltivate nei pressi di un podere alla periferia di Lecce. Pare che il giovane avesse acquistato i semi via internet in siti specializzati in cui si spiegano anche le modalità di coltivazione e si danno consigli pratici agli interessati. E infatti Settanni quei consigli li aveva messi in pratica con scrupolo, adottando tecniche che avevano accelerato il normale percorso di germogliazione dei semi. Sono finiti sotto sequestro un totale di dieci piante alte tra 40 centimetri ed un metro, foglie varie delle stesse piante, semi di cannabis, materiale utilizzato per tagliare e pesare la sostanza, oltre a 120 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. Il 34enne è stata condotto in carcere a disposizione del pm Angela Rotondano.

Leave a Comment