Ostuni-Virtus 2 a 0. Ivan De Masi ai tifosi

Il messaggio del presidente ai sostenitori rosso azzurri

“Il nostro progetto resta immutato, al di là delle difficoltà, pure messe in preventivo, che incontriamo sul nostro percorso”. Con queste parole Ivan De Masi, presidente della Virtus Casarano, ha chiesto ai suoi tifosi di continuare a credere nella squadra e a sostenerla anche in un periodo difficile

Ho meditato a lungo prima di maturare la decisione di indirizzarvi questo mio messaggio, dopo l’infausta serata vissuta ad Ostuni. Ho rivisto, come nelle sequenze di un film, le vostre facce deluse, la vostra amarezza, l’irritazione per il verdetto del campo che ha lasciato tracce di sconforto in tutti noi. La vostra delusione è la mia delusione. Insieme abbiamo condiviso una serata di amarezza, ma ora dobbiamo essere capaci di non farci sopraffare. Comprendo benissimo l’impazienza che pervade l’ambiente, dettata dalla voglia spasmodica di spiccare il tanto sospirato salto, ma comprendiamo benissimo che a si ottiene se non attraverso il duro lavoro. Ognuno di Voi sa bene quanti e quali sforzi abbia compiuto e quotidianamente stia compiendo la Società per ottenere ciò che si è prefissato. Il nostro progetto resta immutato, al di là delle difficoltà, pure messe in preventivo, che incontriamo sul nostro percorso. Quello del campionato di Eccellenza per noi si è rivelata una strada impervia, lastricata di difficoltà che intendiamo superare anche con il Vostro preziosissimo contributo. Oggi, alla delusione e all’amarezza, comprensibilissime, devono far posto la ragione e la determinazione di voler a tutti i costi superare questo momento, avendo come fine ultimo, proprio il conseguimento dei risultati prefissati. Perciò vorrei rassicurare l’ambiente intero che io e i miei collaboratori, lo staff tecnico e dirigenziale, stiamo lavorando per correre ai ripari e dare, con fatti concreti, una risposta alle esigenze emerse in questo avvio di stagione. Nel frattempo però incombono gli impegni, il campionato non concede tregua. Domenica siamo attesi da una prova delicata che bisogna assolutamente superare per ridare ossigeno alle nostre ambizioni, ultimamente piuttosto provate. Per superare l’ostacolo, però, occorre il contributo di tutti indistintamente. Ho chiesto alla squadra di fare leva su tutte le risorse fisiche e mentali e dare prova della sua solidità e della propria forza. A Voi tutti chiedo di accantonare, per 90 minuti, sofferenze e delusione e “spingere”, con la vostra ineguagliabile passione, i giocatori a superare la contingenza del momento. Domenica prossima sarà uno dei momenti fondamentali della stagione. Sugli spalti del nostro stadio ci sarà assolutamente bisogno di quell’energia positiva, da trasmettere alla squadra in campo, tipica di Casarano, che non è frutto dell’entusiasmo del momento, ma che nasce dalla vostra autentica passione di intere stagioni vissute a tifare con straripante entusiasmo, a qualsiasi latitudine. Insieme contribuiremo ad imprimere la svolta. Come sempre! Ivan De Masi

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!