Bancarotta fraudolenta. Sequestri ed arresti

Operazione della Guardia di finanza a Lecce

1,6 milioni di euro sottratti ad una azienda dichiarata fallita. Tre persone sono finite in manette ieri con l’accusa di bancarotta fraudolenta. E’ questo l’esito dell’operazione condotta dalle fiamme gialle nella provincia di Lecce

Avrebbero sottratto merci, beni strumentali e somme di denaro di una società dichiarata fallita per un importo complessivo di oltre 1 milione e 600 mila euro. I militari del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Lecce hanno arrestato ieri l’amministratore di fatto della società dichiarata fallita e sottoposto agli arresti domiciliari gli amministratori di diritto della stessa azienda, poiché ritenuti responsabili del reato di bancarotta fraudolenta aggravata. Altre due persone sono state denunziate a piede libero alla competente autorità giudiziaria per analoghe responsabilità.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati