Assistenza a studenti videolesi. Un bando della Provincia

Il termine per la presentazione delle domande è il 6 ottobre

Il profilo professionale richiesto dovrà fornire consulenza alle famiglie ed agli operatori impegnati nel servizio delle attività domiciliari extrascolastiche ed agli Istituti scolastici, coordinare gli operatori, prestare supporto ai videolesi. Palazzo dei Celestini ha avviato una selezione pubblica

La Provincia di Lecce ha avviato una selezione pubblica, mediante valutazione dei curricula, per la formulazione di una graduatoria di merito dalla quale attingere per il conferimento di un incarico professionale ad un esperto in problemi tiflologici, di maturata e comprovata esperienza professionale. C’è tempo fino al 6 ottobre per presentarsi alla selezione. L’incarico rientra nelle attività integrative domiciliari extrascolastiche, previste dal vigente Regolamento della Provincia per la disciplina di interventi socio-assistenziali in favore dei videolesi. L’attività che si dovrà offrire (per una durata di dieci mesi con complessive 720 ore) consiste in una consulenza tiflodidattica e metodologica specifica alle famiglie ed agli operatori impegnati nel servizio delle attività domiciliari integrative extrascolastiche ed agli Istituti scolastici interessati; nel coordinamento tecnico e verifica delle attività svolte dagli operatori stessi; nel supporto in favore dei videolesi, finalizzato alla rimozione degli effetti secondari della minorazione; nel sostegno alle famiglie degli utenti, per la corretta gestione dei problemi inerenti la disabilità visiva. Requisiti specifici richiesti per partecipare all’Avviso pubblico sono il diploma di specializzazione per l’insegnamento ai minorati della vista e il servizio svolto, per almeno un quinquennio, su incarico conferito direttamente da enti locali, per l’espletamento di attività simili. Non possono accedere alla selezione i soggetti che hanno contratti di lavoro, a tempo indeterminato, con soggetti pubblici o privati. L’istanza dovrà pervenire, a pena di esclusione, entro il 6 ottobre 2008 al seguente indirizzo: Provincia di Lecce – Servizio Sicurezza e Qualità Sociale, Via Umberto I, 13 – 73100 Lecce. Se la domanda sarà inviata tramite raccomandata farà fede la data del timbro postale dell’ufficio accettante. L’istanza può anche essere consegnata direttamente, entro il termine, all’Ufficio Archivio e Protocollo della Provincia. Gli interessati potranno chiedere ulteriori informazioni e chiarimenti a Mirella Raganato, assistente sociale (0832-683667). Al termine della valutazione delle domande verrà redatta una graduatoria valida per tre anni. L’avviso integrale è pubblicato sul sito istituzionale della Provincia di Lecce www.provincia.le.it.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!