Credito di imposta. Bellanova: “I frutti del Governo Prodi”

Da oggi il bonus fiscale per gli anni 2008, 2009, 2010

A partire da oggi gli imprenditori delle regioni del Sud possono richiedere il credito di imposta per le assunzioni effettuate fino a giugno. Teresa Bellanova, deputata Pd, plaude al provvedimento previsto dalla Finanziaria firmata Prodi

Da oggi gli imprenditori delle regioni del Sud possono richiedere il credito di imposta per le assunzioni effettuate fino a giugno. Questa richiesta, da inoltrare tramite istanza telematica (sul sito dell'Agenzia delle Entrate), fa riferimento a una misura introdotta dalla Finanziaria 2008 del Governo Prodi: un bonus fiscale per gli anni 2008, 2009 e 2010 a favore dei contribuenti che, nell'anno 2008, assumono a tempo indeterminato nelle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise. Il credito d'imposta è pari a 333 euro per neo-assunto e per mese in cui l'assunzione costituisce un incremento della base occupazionale. L'importo è maggiorato per chi assume donne, fino a 416 euro. “Si tratta di una misura di fondamentale importanza per le aziende del Sud e, quindi, per lo sviluppo del territorio nel suo complesso – ha sottolineato Teresa Bellanova, componente della Commissione Lavoro alla Camera dei deputati (Pd) -. Mentre il Governo Berlusconi continua a tagliare i fondi per il Mezzogiorno, si fanno sentire gli effetti delle scelte politiche del centrosinistra”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!