Campioni d’Italia al lavoro

Attesa la gara di venerdì

E’ ancora impressa negli occhi dei Campioni d’Italia la vittoria della Coppa Italia 2007/2008 di Serie A d’Elite, conseguita al Pala “Lo Bello” di Siracusa sull’Indata Merano

Il campionato è alle porte. I rosso – azzurri sono già al lavoro per smaltire le fatiche e le vittorie della “tre giorni” di Coppa per prepararsi al meglio all’importante incontro di venerdì (in diretta su Sky) contro il Bologna, battuto anche una settimana fa in Sicilia. In casa Italgest Salento d’amare il clima è sereno e voglioso di chiudere quanto prima i giochi per il tricolore. Tarafino e compagni hanno dimostrato di essere la squadra più forte in Italia, giocando un’ottima pallamano, con umiltà e grande spirito di gruppo. Ora bisogna raccogliere forze e idee per essere pronti per Bologna. Il tecnico croato Ivanisevic ha evidenziato un grande acume tattico e di saper leggere alla perfezione i match in corso. La vittoria della Final Eight, la seconda in due sole partecipazioni, ha ridato slancio ed ulteriore fame di successi ai salentini, che venerdì si presenteranno a Bologna con l’obiettivo di violare la United Arena di San Lazzaro. Il Bologna UTD di contro deve conquistare punti importanti per difendere il terzo posto che vale la partecipazione all’EHF Cup sullo Junior Fasano, impegnato in casa nel derby contro l’Indeco Conversano. Un successo per la truppa di Ivanisevic avrebbe un significato notevole, in quanto una settimana più tardi i Campioni d’Italia saranno di scena al Pala San Giacomo di Conversano, dove i tre punti cominceranno a pesare ancora di più in chiave scudetto.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!