FiordiBarocco 2008

Concorso internazionale di arte floreale

I fiori omaggiano gli alberi è il tema della prossima edizione del premio FiordiBarocco 2008. Il concorso di arte floreale si svolgerà il 17 e 18 maggio a Lecce presso castello Carlo V, ex convento dei Teatini e palazzo Carrelli Palombi

Primo nel nostro Sud, FiordiBarocco ha sede a Lecce “città d’arte” nota per il suo Barocco. FiordiBarocco, è pensato e voluto come occasione inconsueta nella quale i fiori si prestano alla creatività di chi li ama per esprimere ammirazione e rispetto verso la natura, propone per l’edizione 2008 tema e categorie ispirate agli alberi “ai quali la loro madre aveva affidato i doni più belli ed importanti per la vita sulla terra. Intesi per questo dalle antiche civiltà sede degli dei, e per ciò sacri”. La partecipazione è gratuita. Il concorso è dedicato ai dilettanti, con l’esclusione della prima categoria riservata ai professionnels. L’iscrizione, entro il 10 maggio, può farsi anche on line. I fiori per la categoria 8 “fiori imposti” sono offerti dal “Mercato dei fiori di Leverano”. I concorrenti troveranno allestite le sedi per sabato 17 maggio, a partire dalle ore 9,00. Poi sarà una fucina di creatività, quieto caos, sorrisi, cordialità, ansia quanto basta, convinzione di non aver realizzato il meglio, fino alle ore 13,00. Coffee break, come sempre sarà offerto ai concorrenti e accompagnatori sabato 17 maggio alle ore 17,00 nel cortile del marchese Carrelli-Palombi, per gustare l’ottimo caffé Quarta e fare quattro chiacchiere ipotizzando pronostici. In attesa della premiazione si potrà visitare la mostra “Fate e Folletti dei fiori” allestita dall’Orto Botanico, Università del Salento, sotto i portici dell'Accademia di Belle Arti. la serata di premiazione si terrà sabato 17 maggio alle ore 20,00. Premi 1°, 2°, 3° classificato per ogni categoria Premio per l’eleganza Premio per l’armonia del colore Premio FiordiBarocco giovani, (dedicato a tutti i giovani di scuola media superiore ai quali per la partecipazione al concorso è riconosciuto credito formativo). Grand Prix Fiordibarocco Città di Lecce Per questa edizione, inoltre, è stato previsto, un premio per i concorrenti stranieri, un premio per la più attenta conservazione della composizione fino alla conclusione della manifestazione (domenica 18 maggio ore 20,00), ed un premio del pubblico. Le immagini delle composizioni premiate, saranno proiettate su di un grande schermo. A seguire per la gioia o consolazione di tutti sarà allestita dagli allievi dell’Istituto “Agrario Alberghiero L.G.M. Columella”, diretti dai loro professori, una tavola di “sapori salentini”, da non perdersi. Così con l’ultimo dolcino si concluderà una giornata un po’ inconsueta dedicata alla bellezza della natura, ed alla creatività di chi ama particolarmente la poesia dei suoi fiori. Da segnalare per la giornata di domenica 18 maggio: la visita “Invito in villa”, accompagnati da Loredana Marulli e la partecipazione di Fabio Ippolito (con partenza alle ore 10,00 da Porta Napoli), a Villa Carrelli, dove si potrà ammirare oltre la bellezza del parco, un giardino all’italiana disegnato dal notissimo architetto paesaggista Pietro Porcinai. FiordiBarocco è anche un premio letterario, giunto alla VI edizione, dedicato ad autori italiani e stranieri di libri già pubblicati, che dedicano nella stesura del loro lavoro, spazio narrativo alla natura, agli alberi, ai fiori, ai giardini, quando questi stessi non siano protagonisti assoluti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!