Le vicende di Trenitalia

Commenti dal sottosegretario Maritati

Le vicende di Trenitalia interessano il sottosegretario Maritati che invita alla riflessione per risolvere al più presto il problema

La sciagurata scelta di Trenitalia di declassare e far sparire alcuni treni che collegano l'Italia alla Puglia ed in particolare al Salento suscita indignazione per una politica che di fatto continua a penalizzare questo estremo lembo del nostro Paese. Infatti, oltre alla perdita di posti di lavoro, particolarmente preziosi in questo periodo, si rende così sempre più difficoltoso l'utilizzo del mezzo ferroviario, sia per i salentini sia per coloro che vorrebbero raggiungere con una certa comodità le nostre località turistiche. Né sembra rispettoso l'utilizzo di vetture in condizioni molto peggiori rispetto a quelle usate nel Nord dell'Italia. Sollecito una profonda riflessione da parte delle Ferrovie dello Stato e una sempre più urgente revisione della politica aziendale contro il Salento. Alberto Maritati

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!