Decima settimana della cultura

Percorsi didarcheo al Museo Castromediano

Nell'ambito della decima settimana della cultura (25-31 marzo 2008) promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali l'associazione culturale Didarcheo organizza, con il Museo Provinciale Castromediano di Lecce, tre percorsi didattici e workshop per ragazzi e adulti: “Riconosci la preistoria”, “L'olio dagli antichi vasi alla nostra tavola” e “SENSarte”

Didarcheo è un'associazione che si occupa di didattica e divulgazione dei beni culturali. Durante lo scorso anno ha collaborato col Museo Castromediano realizzando i progetti Didarcheo al Museo e Didarcheo Estate. Le iniziative previste all'interno della X settimana della cultura si svolgeranno, presso il Museo Provinciale Castromediano sito a Lecce in viale Gallipoli, 28. Il 27/03 dalle 9:00 alle 13:00 si terrà il percorso didattico “Riconosci la preistoria” riservato alle scuole elementari e medie. Consisterà in una visita guidata alla sezione preistorica del museo archeologico e in un laboratorio didattico che prevedere un gioco o esperienze di manipolazione dell'argilla, condotto da Caterina Pelazza e Veronica De Giorgio. Il 29/03, dalle 15:30 alle 18:00, si svolgerà il percorso “L'olio dagli antichi vasi alla nostra tavola” in cui, dopo la visita al museo incentrata sui reperti che testimoniano i vari usi dell'olio nell'antichità, i partecipanti saranno coinvolti in un laboratorio di analisi sensoriale e degustazione dell'olio a cura di una biologa nutrizionista, Caterina Gioia. Il 30/03, dalle 10:00 alle 12:30 avrà luogo “SENSarte” , un workshop di arte contemporanea rivolto ai bambini di età compresa tra i 5-11 anni. Il workshop, condotto da un critico d'arte, Angelo Centonze e Palmira Cassiano, si articolerà in una parte introduttiva sull'arte contemporanea, in una visita guidata in cui saranno osservate e commentate alcune opere in mostra al museo e nella realizzazione di tavole tattili, installazioni, disegni etc. da parte dei bambini, che potranno così manifestare, attraverso la pratica, la propria creatività e percezione della contemporaneità. La partecipazione a tutte le iniziative è gratuita ed è gradita la prenotazione. Per info e prenotazioni rivolgersi a : Didarcheo 349/2888954; 339/3476962 www.didarcheo.it; [email protected]

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!