Gallipoli Calcio. Dimissioni del mister

Si esprime il presidente Barba

Dario Bonetti mister del Gallipoli Calcio lascia la società. Il presidente, Vincenzo Barba accoglie con dispiacere le dimissioni

Nel ringraziarlo per il lavoro sin qui svolto, professionalmente e umanamente elevatissimo, come testimoniano i risultati sin qui raggiunti siamo ad accogliere le dimissioni irrevocabili che nella giornata di oggi ci ha fatto pervenire mister Dario Bonetti. Purtroppo nel calcio non sempre i risultati sono tutto dal momento che il gioco più bello del mondo è composto da tanti elementi e da tante situazioni altrettanto importanti, tra le quali il feeling tra lo staff tecnico e i supporters che, per l’ idea di socialità diffusa che per noi ha il calcio, sono il dodicesimo uomo in campo. Purtroppo non è mai sbocciato un grande rapporto tra il nostro tifo e il mister, un rapporto che è imprescindibile per il raggiungimento dei grandi traguardi ambiziosi che la nostra società da sempre espone e che anche all’inizio di quest’anno si era prefissati. Tante sono le ragioni per cui il rapporto tra il mister e i nostri tifosi non è sbocciato nella maniera in cui noi auspicavamo e Dario Bonetti da uomo sensibile e da persona moralmente integerrima lo ha ben compreso al punto di chiederci di farsi da parte per garantire alla squadra e all’ambiente la serenità necessaria che gli impegni prossimi richiedono per tagliare un traguardo sportivo e sociale che la nostra Gallipoli sogna da sempre e che pare essere a portata di mano. Accettiamo con dispiacere le sue dimissioni e gli auguriamo tutti i più grandi successi umani e professionali che l’uomo e il professionista certamente meritano con l’auspicio di intrecciare nuovamente le nostre strade già a partire, chissà, dal prossimo anno ed in categorie calcistiche superiori. Ai calciatori chiedo l’impegno massimo e la sensibilità di sempre per non disperdere in maniera più assoluta il patrimonio di credibilità sportiva che fin qui, anche grazie al loro apporto, abbiamo raggiunto. La nostra società è forte determinata e presente e non farà mancare loro, sia nella mia persona che in quella dei miei collaboratori la serenità e la disponibilità per continuare ad essere un gruppo unito e coeso. Ai tifosi, ai miei tifosi, a coloro che sono il dodicesimo uomo in campo, a coloro che sono i destinatari sociali del nostro progetto sportivo chiedo invece il sostegno caloroso e determinante di sempre, la grinta e la carica nel pieno convincimento che soltanto remando tutti insieme dalla stessa parte ci toglieremo quelle soddisfazioni che sono dietro l’angolo, a portata di mano, lì per essere agguantate ma che si possono raggiungere soltanto se crediamo nelle nostre forze e nei nostri programmi. Tutto può mancare al Gallipoli nelle prossime “finali”, tranne l’amore del pubblico, l’affetto della sua gente, la spinta entusiasmante dei nostri sostenitori. La chiarezza che il doloroso epilogo di questa vicenda ci consegna, deve renderci più forti e più determinati e sono certo che sta per iniziare da qui un altro campionato, da giocare tutti insieme per raggiungere quella meta che non nominiamo solo per scaramanzia ma che auspichiamo fortemente al grido di FORZA GALLIPOLI . Vincenzo Barba Presidente Gallipoli Calcio

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!