Le ultime gesta di Cassano

Critiche, polemiche e decisioni

Durante le partite di calcio di domenica scorsa se ne sono viste come sempre di tutti i colori. Il più commentato di tutti è stato l'atteggiamento provocatorio e irruento del giocatore Antonio Cassano

A seguito dell'incivile e disgustosa esibizione durante la partita di domenica scorsa, il giudice sportivo ha inflitto al calciatore Cassano, a mio avviso giustamente, cinque giornate di squalifica e un'ammenda di 15 mila euro. Da parte sua, la Sampdoria ha deciso, a mio avviso più che giustamente, di non presentare ricorso e, anzi, di decurtare gli emolumenti del calciatore. Mi auguro di tutto cuore che la società genovese resti ferma in tale ultimo proposito, senza farsi condizionare da chicchessia, ovviamente tifosi compresi. Incidendo sull'ingaggio e sugli stipendi nella stessa proporzione esistente fra numero delle assenze forzate di Cassano dalle gare e totale degli incontri di campionato, si perviene, forse, ad alcune centinaia di migliaia di euro. Orbene, ai dirigenti sampdoriani, vorrei suggerire di non avvantaggiarsene meramente e freddamente ai fini del bilancio societario, ma di rendere, diciamo così, benemerita la conclamata baresità di Cassano, destinando l'importo a favore delle famiglie dei cinque operai vittime del lavoro a Molfetta. Rocco Boccadamo

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!