Preso il rapinatore delle farmacie

All'attivo due rapine ed una tentata

Voleva scappare sui tetti, quando i militari hanno accerchiato la sua abitazione. Ma non è riuscito a confondersi nul buio. Ora si cerca il complice

Arrestato con l'accusa di rapina aggravata in concorso. E’ finita sui tetti, sui quali ha tentato di far perdere le proprie tracce, la corsa di Carlo Morello, 30enne di Lizzanello, considerato il responsabile di due assalti e di un terzo tentativo, poi sventato, ai danni di farmacie del Leccese. Morello dovrà rispondere circa le rapine compiute a Lecce alla farmacia “Messa” (bottino 300 euro) e a Merine (250 euro) e la tentata rapina a Strudà. Il malvivente seguiva sempre lo copione: spostamenti in scooter, casco in testa color grigio; e come una arma d’intervento, un coltellino. Attualmente gli investigatori sono sulle tracce del complice.

Leave a Comment