Ricettazione. Presi due 24enni

Le indagini stabiliranno se i due siano colpevoli anche dei furti

Avevano in auto oggetti preziosi per un valore di 15mila euro complessivi. I carabinieri li hanno fermati ad un posto di blocco ed hanno fatto la scoperta: la merce era ben nascosta in auto

Attualmente si trovano denunciati a piede libero per ricettazione. Le indagini ancora in corso accerteranno se i due 24enni di Parabita, oltre a piazzare sul mercato la roba che avevano nell’auto (monili, orologi, macchine fotografiche e monete antiche per un valore complessivo di 15mila euro), l’avessero anche rubata. I due sono stati fermati nei giorni scorsi dai carabinieri durante un posto di blocco. I militari hanno trovato la refurtiva avvolta in un involucro; e quando ne hanno chiesto la provenienza ai due giovani, si sono sentiti rispondere in modo contraddittorio ed evasivo. Gli oggetti ritrovati sono stati restituiti ai legittimi proprietari, residenti principalmente a Castrignano dei Greci e Corsano.

Leave a Comment