Al via nuovo Master SCINT

Master Course per Responsabili della Conservazione Sostitutiva e della Fatturazione Elettronica

Sono partite le iscrizioni al Master Course per Responsabili della Conservazione Sostitutiva e della Fatturazione Elettronica – Lecce 4 – 8 febbraio 2008

Molte aziende e pubbliche amministrazioni hanno già avviato il processo di digitalizzazione dei documenti. Per sostenere tale processo occorre conoscerne la complessa normativa civile, amministrativa e fiscale e analizzare il corretto svolgimento dell’iter da effettuare. Il corso si propone di trasferire gli strumenti normativi e le modalità della sua applicazione, le misure di sicurezza da adottare nella propria organizzazione e i possibili procedimenti di outsourcing. Il Master avrà una durata di 5 giorni: 1° giorno si discuterà delle norme applicabili ai processi di dematerializzazione documentale; il 2° giorno si analizzerà la tematica della dematerializzazione dei documenti fiscali, il 3° giorno si approfondirà il processo di dematerializzazione della Pubblica Amministrazione, il 4° giorno si affronterà la tematica della sicurezza e della privacy nei sistemi informatici, il 5° e ultimo giorno sarà invece dedicato ai processi di outsourcing, con l’analisi di casi concreti. Il Master si rivolge a responsabili amministrativi, responsabili dei sistemi informativi, capi progetto coinvolti nella realizzazione di sistemi di gestione dei documenti e informazioni in formato digitale, operatori e figure professionali che partecipano al processo di dematerializzazione dei documenti, giuristi d’impresa, commercialisti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!