Giogilorio. La banda del buco resta a mani vuote

I malviventi riescono a scappare

Tentano di raggiungere lo sportello bancomat della Bpp partendo dell'attigua agenzia Tecnocasa. L'allarme, collegato alla Sveviapol, li mette in fuga

Stavolta la banda del buco ha fallito. Ed il tentato furto allo sportello bancomat della filiale di Giorgilorio (via De Giorgi) della Banca Popolare Pugliese è andato a vuoto. Pare che il gruppo abbia tentato di arrivare al bancomat della banca in due diversi momenti della serata. La prima volta, puntando l’obiettivo frontalmente, avrebbe provato a raggiungerlo partendo dalla via principale. La seconda volta, invece, il piano sarebbe stato meglio organizzato: i rapinatori avrebbero deciso di arrivare al bancomat introducendosi prima nell’agenzia Tecnocasa, che confina con la banca. E poi, una volta lì dentro, avrebbero ripreso in mano la fiamma ossidrica e già operato un buco nel muro attiguo. Per loro sfortuna, quando il colpo sembrava ormai cosa fatta, l’allarme dell’agenzia, collegato con l’istituto di vigilanza Sveviapol, li ha costretti ad interrompere la propria attività proprio ad un passo dalla meta.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!