Pit9 al via l’internazionalizzazione del Salento

Un seminario a Casarano

Si svolge questa mattina la conferenza stampa di presentazione del seminario “le opportunità del mercato della federazione russa”, previsto nel pomeriggio a Casarano

“Le opportunità del mercato della Federazione Russa”. E’ il tema del seminario organizzato in collaborazione con l’Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese della Camera di Commercio di Lecce che si terrà il questo pomeriggio a Casarano, ore 15, presso la sala convegni Editrice Carra, nella Zona Industriale, rivolto alle imprese salentine. Primo momento pubblico del Progetto Settore “Direttrici internazionali di sviluppo del settore Moda salentino in Russia” del PIT 9, e primo evento dell’azione di sensibilizzazione e informazione rivolta alle imprese perché il coinvolgimento delle realtà produttive ed economiche territoriali risulti quanto più capillare ed esteso possibile. In linea con l’obiettivo prioritario del percorso strategico disegnato dal PIT9 di “guidare il rilancio del sistema manifatturiero locale, per creare le condizioni sufficienti a sostenere la competizione nazionale ed internazionale, con sistemi locali più avanzati” il Progetto Settore, intende valorizzare l’intero territorio del basso Salento con particolare riferimento ai settori produttivi prevalenti, in primis il settore moda. E dunque i riflettori in Russia si accenderanno su abbigliamento e calzature, pelletteria e accessori, ma anche agroindustria, turismo, mobili arredo bagno, lavorazione della pietra, e in ogni caso sulle eccellenze territoriali. Accompagnare le imprese nell’approccio al mercato russo, e insieme valorizzare la specificità del territorio e dei fattori che contribuiscono alla crescita ed alla competitività degli stessi enfatizzando il ruolo dei soggetti pubblici, considerati veri e propri trainer delle azioni di sensibilizzazione e promozione del tessuto economico locale: questi gli asset del Progetto settore Internazionalizzazione, che infatti nelle città ospiti vedrà l’allestimento di un vero e proprio Spazio Salento, suggestiva e attrattiva location dove Mosca e San Pietroburgo potranno incontrare il nostro territorio e le sue fascinazioni. Il seminario di oggi si aprirà con i saluti di Silvio Astore, presidente Assemblea dei Sindaci Pit9, Alfredo Prete, presidente Camera di Commercio, Cosimo Durante, assessore all’Internazionalizzazione Provincia di Lecce, Giovanna Capobianco, Assessore alla Programmazione Economica della Provincia di Lecce. Subito dopo, gli interventi del sindaco di Casarano, capofila Pit9, Remigio Venuti e della Responsabile Ufficio Unico Pit9 Caterina Mastrogiovanni. Entrare nel vivo del Progetto spetterà alle relazioni di Umberto Vitali, coordinatore Progetto Settore Pit9; Theresa Mulloy, Responsabile Presidio Sprint Puglia,; Stefano Guidotti, Desk di Mosca Azienda speciale Affari internazionali Camera di Commercio Milano; Luigi Sansò, Azienda Speciale per i Servizi Reali alle Imprese della Camera di Commercio Lecce; Pierluigi Cornacchia, esperto contrattualistica internazionale; Michele Lenoci, esperto internazionalizzazione. Conclusioni del seminario affidate a Sandro Frisullo, Vicepresidente Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo Economico. Interverranno: Sindaco di Casarano Remigio Venuti – Giovanna Capobianco (Provincia di Lecce, Assessore Programmazione Economica) – Pierluigi Cornacchia (Esperto Contrattualistica Internazionale) – Michele Lenoci (esperto Internazionalizzazione) – Luigi Sansò, (Presidente Azienda Speciale) – Presidente Alfredo Prete (Camera di Commercio Lecce) – Stefano Guidotti (Desk di Mosca Promos Azienda Speciale Affari Internazionali – CCIAA di Milano) – Caterina Mastrogiovanni (Pit9 manager).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!