2008: l'anno del turismo congressuale

Protocollo tra l'Ente provinciale e il Consorzio Salento Congressuale

Il protocollo tra Provincia e Salento Congressuale ha permesso di istituire un comitato tecnico che presenterà il Salento quale destinazione italiana ideale per i congressi

La Provincia di Lecce punta sul Consorzio Salento Congressuale, realtà consortile che rappresenta le aziende più importanti del territorio salentino. Il Presidente del consorzio, Roberta Mazzotta, alla presenza degli esponenti più autorevoli della Provincia di Lecce, quali il Presidente Sen. Giovanni Pellegrino con delega alla cultura, la Sen. Maria Rosaria Manieri assessore al Turismo e Marketing Territoriale e il Dott. Cosimo Durante Assessore allo sviluppo locale e alle politiche europee nonché alla internazionalizzazione delle imprese agroalimentari e alle risorse del mare, ha firmato il protocollo d’intesa teso a favorire le opportunità di business e a sostenere i processi di sviluppo economico del Salento, attraverso la promozione del turismo congressuale. E' l'iniziativa più importante in assoluto nel nostro settore intrapresa con il partenariato delle istituzioni, non una mera sponsorizzazione di un progetto. Il protocollo, che ha ampio respiro nel settore del turismo congressuale, dello sviluppo economico e dell'innovazione tecnologica, ha già permesso di istituire un comitato tecnico, formato da esperti, che presenterà il Salento quale destinazione italiana ideale per i congressi, in questa terra baciata dal sole e bagnata dal mare nella quale splende orgogliosa l’arte, unica al mondo, del barocco leccese. I sottoscrittori del protocollo presenteranno nelle prossime manifestazioni fieristiche, progetti esclusivi ed innovativi capaci di mettere in rete non solo le realtà imprenditoriali presenti nel tessuto consortile ma anche tutte le dimore storiche e i castelli presenti sul territorio, integrando la qualità dell’offerta congressuale salentina. Il Consorzio Salento Congressuale, inoltre, aderisce al marchio Salento d’Amare ed è promotore dei marchi Salento Convention Bureau e Salento Qualità.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!