Nuova rete scolastica

La regione approva il piano regionale scolastico

La proposta di riorganizzazione della rete scolastica provinciale avanzata dalla Provincia di Lecce è stata pienamente recepita dalla Regione Puglia. La giunta regionale ha approvato il Piano di riordino della rete scolastica per l’anno 2008/09, accogliendo tutte le determinazioni assunte in merito dalla Provincia di Lecce

Approvato sulla base dei criteri generali concordati con le organizzazioni sindacali della scuola, con l’associazione nazionale dei dirigenti scolastici e con gli uffici scolastici regionali e provinciali del Ministero della pubblica istruzione, il nuovo Piano regionale scolastico prevede l’istituzione di n. 11 nuovi indirizzi di studio presso le scuole superiori secondarie della provincia di Lecce e di n. 8 corsi serali nelle medesime scuole. In particolare la Provincia di Lecce dispone l’istituzione di diversi indirizzi di studi presso gli Istituti scolastici appresso riportati: 1.Liceo Classico Tradizionale presso l'I.I.S.S. di Copertino; 2.Progetto Michelangelo – Indirizzo Moda e Costume – presso la sede di Nardò dell’ISA “G. Toma” di Galatina; 3.Indirizzo Edilizia presso l’IPSIA “G. Martinez” di Galatina; 4.Indirizzo Tecnico Aeronautico per il controllo del traffico aereo – Progetto Alfa – presso l’ITIS “E. Fermi” di Lecce; 5.Indirizzo Turistico ITER presso l’I.T.C. “O.G. Costa” di Lecce; 6.Indirizzo Grafica – Progetto Michelangelo – presso l’ISA “G. Pellegrino” di Lecce; 7.Indirizzo Servizi Sociali presso l’I.I.S.S. “E. Lanoce” di Maglie; 8.Liceo Artistico – Progetto Leonardo: Indirizzo Architettura e Design presso la sede coordinata di Alezio dell’ISA “E. Giannelli” di Parabita; 9.Indirizzo Arte della Ceramica presso l’ISA “E. Giannelli” di Parabita; 10.Indirizzo Linguistico C.M.27/91 presso il Liceo Scientifico di Squinzano; 11.Indirizzo Odontotecnico presso l’ISISS (Professionale) di Tricase; Inoltre, al fine di dare risposta ai bisogni formativi degli adulti usciti dal sistema scolastico senza un titolo di studio, la Provincia di Lecce dispone l’istituzione dei seguenti corsi serali coerentemente alla vocazione sociale ed economica del nostro territorio: 1.Operatore e Tecnico dell'Impresa turistica presso l’IPSCT di Copertino; 2.IGEA (Progetto Sirio) presso l’ITC “M. Laporta” di Galatina; 3.Arte della Grafica Pubblicitaria e Fotografia presso l’ISA “G. Toma” di Galatina 4.Operatore e Tecnico della gestione aziendale presso la sede coordinata di Galatone dell’I.I.S. di Galatina; 5.Operatore e Tecnico dell'Impresa turistica presso l’ISISS “L. Scarambone” di Lecce; 6.Agrario presso l’I.I.S.S. “E. Lanoce” di Maglie 7.Progetto Michelangelo – Indirizzo Moda e Costume – presso la sede coordinata di Alezio dell’ISA “E. Giannelli” di Parabita; 8.Arte dei metalli e dell'oreficeria presso l’ISA “N. Della Notte” di Poggiardo. Dichiarazione di Loredana Capone, assessore provinciale alle Politiche Educative: “Accogliamo con grande soddisfazione la valutazione positiva espressa dalla Regione sulla proposta di riorganizzazione scolastica avanzata dalla Provincia di Lecce. Nel Piano regionale di riordino della rete scolastica per l’anno 2008/2009 sono stati inseriti tutti i nuovi indirizzi ed i corsi serali che avevamo richiesto. Sappiamo che c’è ancora tanto da fare per corrispondere alle esigenze della nostra Comunità che reclama una scuola moderna, efficiente, al passo con i tempi e veramente in grado di preparare i nostri giovani ad affrontare il mondo del lavoro. Continueremo ad impegnarci per risolvere i problemi legati alle esigenze logistiche degli studenti e per garantire il diritto allo studio a tutti i cittadini. Ai giovani che intendono compiere percorsi di studio moderni ed innovativi ed a tutti coloro che, per motivi di lavoro, non possono frequentare la scuola nelle ore antimeridiane. L’ampliamento della complessiva offerta formativa della Provincia di Lecce, garantito con la delibera che consente l’istituzione alcuni nuovi indirizzi di particolare importanza – odontotecnico a Tricase ed aeronautico al Fermi – ci permette di sostenere che l’investimento della formazione, attraverso la scuola superiore salentina, è un punto cruciale di progresso civile e sociale della nostra Comunità. La scuola, non è solo bullismo e vandalismo. E’ soprattutto, strumento di crescita e sviluppo”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!