Poli. Commento sulla giunta Vendola

La politica della Regione Puglia

Adriana Poli Bortone, coordinatore di Alleanza Nazionale in Puglia, commenta con ironia i contenuti del Bilancio di previsione 2008 impostato dalla Giunta della Regione Puglia ed in procinto di approdare in Consiglio per l’approvazione e, più in generale, i percorsi politici ed amministrativi della maggioranza di centrosinistra

“Mi piacerebbe che fosse intervistata oggi sulla Sanità di Vendola quella vecchina protagonista dell’indubbiamente efficace spot elettorale del 2005”. “Potremmo chiederle – puntualizza – se è contenta dell’aumento delle liste d’attesa, dell’aumento delle tasse per sanare i buchi della Sanità provocati dal Presidente che lei ha eletto, dei giovani precari non stabilizzati, dei piccoli ospedali, dei reparti e dei servizi territoriali chiusi, dell’aumento dei ”viaggi della speranza”, dell’incremento della Sanità privata. E chissà che penserà il nipote della vecchina, lavoratore dipendente che dovrà pagare l’aumento dell’Irpef o della benzina. Bisognerebbe rimandare in onda quegli spot (semmai senza l’impiego di tanto danaro per tanti passaggi al giorno): nessuna verifica più chiara e trasparente da parte del cittadino elettore – conclude – fra l’utopia della salvezza degli “ultimi” e l’attualità del fallimento della Sanità e dell’inasprimento delle tasse che proprio quegli “ultimi” colpisce.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!